Perdere soldi con investimenti sbagliati: quali non fare?

Quali decisioni finanziarie prendere oggi che la situazione economica è mutata per effetto della crisi generata dal coronavirus. Anzitutto ci chiediamo quali sono i modi per perdere soldi con investimenti sbagliati: quali non fare? In primis non ci stancheremo mai di dire che ci vuole pianificazione. La cosa bella è che il 90% delle persone confonde “pianificazione” con: “lo sportellista mi sussurra …” o “ho sentito dire che …” Ecco, questi sono i modi migliori e beffardi per perdere soldi. O comunque almeno per non proteggerli al meglio. Basterebbe infatti ricordare che il ‘gratis’ o il ‘quasi gratis’ non esiste. Se un addetto allo sportello mi sta proponendo – di sua iniziativa – un prodotto che io non ho chiesto, sono proprio sicuro che sia nel mio interesse? Dubbi.

Consigli pratici per guadagnare

Riprendiamo allora il tema principale, ossia perdere soldi con investimenti sbagliati: quali non fare? Alcuni sono semplici e dipendono solo e unicamente da noi. Il primo consiglio è quello di non esporsi sui mercati finanziari perché i crolli non sono ancora finiti. Oggi il Ftse Mib segna alle quindici circa un +2,4%, ma solo dal 2 marzo a oggi (quindi in non più di 15 sedute di Borsa) ha bruciato il 29,28% di ricchezza. Perché? I rischi dell’economia non possono non trasportarsi ai mercati. Se il Pil della nazione è dato in discesa, gli operatori finanziari vendono tutte le categorie di investimenti, prima tra tutte le azioni. Elementare. Ecco perché sconsigliamo l’acquisto di un’azione se l’operazione viene concepita solo per il breve periodo. Il discorso muta radicalmente se pianifico oggi per il ‘futuro lontano’, ossia i prossimi 5-10 anni. Il modello operativo proposto è assai interessante.

Cosa farà ripartire i mercati finanziari mondiali?

Un altro grande esempio di come perdere soldi con investimenti sbagliati: quali non fare? Ad esempio i Bitcoin, su cui magari ci ritorneremo con altri articoli più dettagliati. In generale una semplice domanda da porsi è: quale bene, quale sostanza, quale ricchezza concreta sto comprando con essi? Se acquisto 500 azioni Atlantia magari sto comprando 50 metri di autostrade. O se compero 100 azioni Ferrari posso ad esempio considerarmi proprietario di un compressore industriale. Ma se compro 100 Bitcoin?

Cos’ho di concreto tra le mani? Altro errore tassativamente da evitare è quello di cedere alle lusinghe di società che ci chiamano chissà da dove per proporci affari con soli €200. Le loro non sono fake news: sono dei ‘pacchi’. Le prime non fanno male al portafoglio. I secondi lo azzerano.

 

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.