Perdere senza sforzo 100 calorie in 5 minuti è possibile con i fantastici esercizi che aiutano a dimagrire più della corsa

Con la corsa si perdono circa 100 Kcal per chilometro percorso. Ovviamente il valore varia in base al peso e alla velocità sostenuta. Nonostante la corsa sia uno dei modi più semplici e salutari per mantenere in forma il proprio corpo, esistono esercizi altrettanto efficaci.

Addirittura 3 di questi permettono di bruciare calorie in modo più rapido, e quindi di dimagrire, direttamente da casa propria. Ecco come perdere senza sforzo 100 calorie in 5 minuti è possibile con i fantastici esercizi che aiutano a dimagrire più della corsa. Basterà alternarli alla corsa per avere risultati strabilianti.

Allenamento quotidiano in meno di 20 minuti

Vogliamo bruciare il grasso accumulato nella stagione fredda ma abbiamo poco tempo? Ecco una routine che permette di dimagrire in soli 20 minuti al giorno. Se con la corsa riusciamo a bruciare solo 150/200 calorie l’ora, con questa sequenza di esercizi il risultato è che ne perderemo 100 ogni 5-6 minuti.

Si tratta di un allenamento ad alto ritmo muscolare e con la presenza di alcuni momenti di salto. Nessuno dei seguenti esercizi richiede strumenti o attrezzi, quindi viene fatto a corpo libero. Chiunque può iniziare a farlo, anche il meno allenato, basta che aumenti i tempi di riposo tra un esercizio e l’altro e diminuisca qualche ripetizione. Ricordiamoci di far precedere e seguire l’allenamento da 2-3 minuti di stretching.

Perdere senza sforzo 100 calorie in 5 minuti è possibile con i fantastici esercizi che aiutano a dimagrire più della corsa

Il primo esercizio si chiama jumping jack. Esso consiste nel saltare aprendo e chiudendo le gambe ad ogni salto. Le gambe vengono alternate alle braccia che si portano in alto fino a toccarsi. Importante è la divaricazione delle gambe che non deve mai superare la larghezza delle spalle. Le gambe, inoltre, devono piegarsi leggermente per attutire la ricaduta che avviene sulle punte dei piedi. Di questo esercizio bisogna fare 3 ripetizioni da venti saltelli.

Seguiranno gli affondi indietro. In questo caso si portano indietro le gambe in modo alternato quasi a far toccare il ginocchio a terra. Per i più allenati questo esercizio può essere effettuato anche con un piccolo saltello. Per una corretta esecuzione gli addominali devono essere sempre attivi, la schiena dritta e lo sguardo in avanti. Basteranno 2 ripetizioni da 10 affondi per gamba.

Per finire, il plank in movimento. Dalla posizione di partenza delle flessioni, mantenendo le braccia tese, portiamo una gamba alla volta al petto. I più allenati possono simulare una corsa. Effettuiamolo per un minuto con una pausa di 20 secondi dall’altro.

Approfondimento

Guida a 4 semplici esercizi per sconfiggere il grasso della schiena e i rotolini laterali per prepararsi alla prova costume

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te