Perdere il portafoglio è un evento sfortunato ma molto comune, ecco cosa fare quando ci si trova in questa brutta e difficile situazione

Ognuno tiene ai propri oggetti personali. Ce ne sono, però, alcuni davvero importanti per la vita di ciascuno di noi. Le chiavi di casa, ad esempio, sono preziosissime. Come gli occhiali da vista o da sole.

L’accessorio a cui teniamo di più è sicuramente il portafoglio. Esso contiene tutta la nostra vita. Foto ricordo, soldi, carte di credito, carte di identità. Smarrirlo può essere davvero un’esperienza tragica.

Perdere il portafoglio è un evento sfortunato e infausto ma molto comune, ecco cosa fare quando ci si trova in questa brutta e difficile situazione.

È sconsigliabile avere un portafoglio sempre pieno di contanti

Avere un portafoglio sempre pieno di contanti potrebbe non essere la scelta più giusta. Smarrirlo, infatti, non è un’evenienza così sporadica che provoca emozioni complesse e contrastanti. In tal caso, però, Bancomat e Postamat si possono bloccare, mentre i contanti sono perduti per sempre. Un primo consiglio, quindi, è di limitare l’uso del contante per ragioni concrete.

Soprattutto al giorno d’oggi, inoltre, è necessario incentivare le transazioni con carta per combattere la piaga dell’evasione fiscale.

Perdere il portafoglio è un evento sfortunato e infausto ma molto comune, ecco cosa fare quando ci si trova in questa brutta e difficile situazione.

Alcuni accorgimenti fondamentali

Innanzitutto, è necessario prevenire prima che curare. È indispensabile prestare la massima attenzione a dove si pone il proprio portafogli. Inoltre, è consigliabile tenerlo in un posto sicuro come delle tasche con la cerniera. È preferibile portarlo nelle tasche anteriori dei pantaloni piuttosto che in quelle posteriori. In tal modo si avrà più controllo.

Se, però, il portafoglio è ormai perso, bisogna comportarsi in un determinato modo. Per prima cosa bisogna mantenere la calma. Ripercorrere mentalmente il percorso che è stato fatto. È necessario controllare nei posti classici in cui di solito lo mettiamo. Pantaloni, borse, giacche. Chiamare degli amici o i gestori dei locali in cui siamo stati può aiutare nella risoluzione del problema. Se c’è il sospetto che l’abbiano rubato, bisogna contattare le autorità e bloccare eventuali carte di credito.

Nella maggior parte dei casi ce la caveremo solo con un bello spavento.

Consigliati per te