Perchè volano le banche italiane e la Borsa con Draghi? Spiegazione semplice e cosa attendere da ora in poi

Il Ftse Mib Future continua a salire e in questo momento si è portato sopra i 23.000 punti. Cosa attendere da ora in poi? Perchè volano le banche italiane e la Borsa con Draghi? Ecco una semplice spiegazione e cosa attendere da ora in poi.

Partiamo prima dalla situazione italiana e ricordiamo da subito che il nostro indice azionario nell’anno 2000 era giunto a 51.000 punti circa. Sono oramai 21 anni che si è lontani da quel massimo. Nelle scorse settimane, avevamo messo l’accento sulla possibilità che fosse in corso la costruzione di una base definitiva di ripartenza ed oggi continuiamo a confermare questa ipotesi fino a prova contraria.

Perchè il nostro mercato azionario è sceso negli ultimi anni? Perchè il PIL è crollato, la nostra economia è rimasta stagnante ed ha perso competitività. Di conseguenza sono aumentati in modo esponenziale la disoccupazione ed il debito pubblico. Frattanto, la classe politica che si è alternata non ha saputo o voluto fare le riforme attese: burocrazia, sistema giudiziario, sistema pensionistico, tassazione, ecc.

Nell’ultimo anno, la pandemia ha accelerato ulteriormente la situazione in senso negativo e oggi molte aziende stanno chiudendo i battenti. A questo si aggiunga che la disoccupazione continuerà a salire dopo la scadenza del blocco dei licenziamenti.

Cosa potrà fare SuperMario?

Draghi è stato governatore della Banca d’Italia e della BCE ed è molto conosciuto ed apprezzato a livello internazionale. Molti scommettono che potrebbe fare le riforme giuste per far rilanciare l’Italia. C’è da dire che, però, il suo operato rimarrà ostaggio delle attuali forze politiche. Se fino ad oggi queste stesse forze non hanno fatto le riforme, non capiamo perchè dovrebbero dare manforte a Draghi proprio adesso. Per dimostrare poi la loro inutilità? Inoltre, non c’è il tempo materiale, in quanto la legislatura scadrà fra un paio di anni.

C’è però una soluzione che chi scrive ha più volte indicato e cioè che dal primo Governo Conte, quindi in tempi non sospetti, il testimone sarebbe poi passato a Mario Draghi.

Si ritiene infatti che Mario Draghi, se  riuscirà  a diventare Presidente del Consiglio, si candiderà alle prossime elezioni come rappresentante di una forza trasversale di centro. L’idea è che avremo Mario Draghi per almeno un decennio come Presidente del Consiglio e come esponente politico.

Perchè volano le banche italiane e la Borsa con Draghi?

Non è cambiato nulla rispetto a pochi giorni fa quando scrivevamo di sopravvalutazione. Cambia però la prospettiva  futura. I grafici potrebbero iniziare a scontare un nuovo scenario economico per l’Italia e quindi una forte salita dei corsi azionari guidata proprio dalle banche. Per questo motivo, da ora in poi, il fair value avrà poco conto, perchè si guarderà al futuro in modo diverso.

Oggi ritorniamo ad analizzare  i titoli  azionari

Banco BPM, Bca MPS, BPER Banca, Intesa Sanpaolo e Unicredit (MIL:UCG).

Banco BPM, ultimo prezzo 2,047. I grafici dicono comprare  a mercato con stop loss a 1,80 ed obiettivo primo a 2,25 e poi a 3,28. Mantenere di lungo termine.

Bca MPS, ultimo prezzo 1,129. I grafici dicono comprare  a mercato con stop loss a 1,038 ed obiettivo primo a 1,25 e poi a 1,70. Mantenere di lungo termine.

BPER Banca, ultimo prezzo 1,7450. I grafici dicono comprare  a mercato con stop loss a 1,52 ed obiettivo primo a 2,20 e poi a 3,50. Mantenere di lungo termine.

Intesa Sanpaolo, ultimo prezzo 2,0560. I grafici dicono comprare  a mercato con stop loss a 1,81 ed obiettivo primo a 2,70 e poi a 3,20. Mantenere di lungo termine.

Unicredit, ultimo prezzo 8,418. I grafici dicono comprare  a mercato con stop loss a 7,56 ed obiettivo primo a 12,20 e poi a 23,50. Mantenere di lungo termine.

Si procederà per step.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te