Perché tutti in questo periodo dovremmo approfittare per mangiare questa fantastica verdura che fa particolarmente bene a fegato e intestino

Mangiare verdura a volontà fa bene, e già lo sappiamo tutti. Così come tutti sappiamo che la primavera è una delle stagioni che regala una grandissima varietà di ortaggi. In questo periodo la scelta dall’ortolano è così ampia che è impossibile non trovare qualcosa che ci piaccia.

Tra le primizie di queste settimane, troviamo una verdura poco nota ma dalle straordinarie proprietà. Stiamo parlando degli agretti, comunemente soprannominati anche “barba dei frati”. Sono velocissimi da preparare e fanno molto bene alla salute. Andiamo a scoprire insieme perché tutti in questo periodo dovremmo approfittare per mangiare questa fantastica verdura che fa particolarmente bene a fegato e intestino.

Gli agretti

Gli agretti sono una verdura dalla forma un po’ strana. Le sue foglie verdi ricordano dei lunghissimi fili d’erba. Infatti, vengono venduti in mazzetti legati insieme alla base con un elastico.

Hanno un gusto fresco e un po’ acidulo davvero molto gradevole.

Dopo averli lavati con cura, eliminando terra e radici, si fanno bollire per pochi minuti. Quindi si ripassano in padella con un goccio d’olio e, a piacere, un po’ di peperoncino. Questa è la versione più semplice. Alcuni li gradiscono anche crudi semplicemente conditi con olio e limone.

Proprietà

Quanto a proprietà, gli agretti sono tra gli alimenti più salutari. Sono ricchi di acqua, fibre, proteine, vitamine e sali minerali. Hanno pochissimi grassi e pochissime calorie, solo 17 per 100 grammi!

Tra i sali minerali, ricordiamo l’importante presenza di calcio, fosforo, ferro, magnesio e potassio. Per quanto riguarda le vitamine, sono presenti quelle del gruppo B, la vitamina A, la vitamina C e la K.

Alimento depurativo

Gli agretti, o “barba dei frati” hanno eccellenti proprietà depurative. È stato dimostrato scientificamente che consumarli per più giorni consecutivamente, aiuta a disintossicare intestino e fegato.

Sono ricchi di acqua e per questo facilitano l’eliminazione di scorie, tossine e (soprattutto per le donne) la tanto odiata ritenzione idrica. Inoltre, danno sollievo in caso di stitichezza e costipazione.

Una verdura dai mille nomi

Se il nome corretto è “agretti” e il soprannome più noto “barba dei frati”, bisogna sapere che nelle varie regioni italiane questa verdura è conosciuta anche in altri modi. Eccone qualcuno:

a) Riscoli;

b) Liscari;

c) Lischi;

d) Roscani;

e) Rospici;

f) Arescani.

Ora che abbiamo scoperto perché tutti in questo periodo dovremmo approfittare per mangiare questa fantastica verdura che fa particolarmente bene a fegato e intestino, non resta altro da fare che correre dal fruttivendolo per comprarne una bella quantità. La prova costume si avvicina ed è ora il momento per prepararsi!

Per cucinare gli agretti in una maniera un po’ più elaborata, leggere questo articolo.

Consigliati per te