Perché tutti dovremmo fare questa piccola ma importantissima azione 

Oggi vogliamo sensibilizzare i nostri lettori sull’enorme potere che ha ognuno di noi di rendersi utile. Vediamo perché tutti dovremmo fare questa piccola ma importantissima azione per la vita: la donazione. Donare il sangue occupa poco tempo e nessuna fatica ma può salvare vite umane. Ad oggi, infatti, non esiste un prodotto capace di sostituirsi al sangue umano. Questo non può essere prodotto in laboratorio. L’unica risorsa sono i donatori. In Italia la donazione di sangue è sempre gratuita e volontaria. Ecco dunque perché tutti dovremmo fare questa piccola ma importantissima azione.

Perché farlo

Vi sono dei soggetti che hanno quotidiane necessità di ricevere sangue,come alcuni pazienti costretti alla dialisi o a cicli di chemioterapia. Un semplice incidente può necessitare da 1 a 10 sacche di sangue. I trapianti di organi possono richiedere fino a 100 sacche.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Può capitare ad ognuno di noi di avere una necessità improvvisa di ricevere una trasfusione. Un piccolo gesto può davvero salvare la vita al prossimo, senza alcuno sforzo da parte nostra.

Chi può farlo

Possono donare il sangue tutte le persone sane fra i 18 ed i 65 anni di età il cui peso non sia inferiore ai 50 kg. Per garantire la sicurezza, chi si candida per la donazione viene sottoposto ad un esame di controllo. Se i parametri sono idonei si potrà fissare il prelievo nei giorni ed agli orari che si preferisce. In occasione degli esami di pre qualificazione e di ogni donazione si riceve un giustificativo per l’assenza dal lavoro. Le donne possono donare il sangue 2 volte l’anno, ogni 6 mesi. Gli uomini invece hanno la possibilità di compiere questa nobile azione ogni 3 mesi.

Per ogni donatore il materiale utilizzato è sterile e monouso. La sicurezza dell’ambiente è garantita al 100%.  La procedura è semplice ed indolore. Anche chi è terrorizzato dagli aghi sarà stupito della capacità con cui il personale addestrato riuscirà a metterlo a proprio agio. Una sacca contiene circa 450ml di sangue. La durata della donazione è di una decina di minuti. Al termine al donatore viene offerta una colazione per rifocillarsi.

I benefici

Il donatore riceve una visita medica gratuita ed un controllo ematologico ogni volta che si sottopone al prelievo. Inoltre, da una certa età, si aggiunge anche un elettrocardiogramma. Dunque non solo si compie un’opera meritevole, ma si risparmia anche sui controlli ematici e cardiaci.

Ecco perché tutti dovremmo fare questa piccola ma importantissima azione.

Approfondimento

Come avere gratis una visita medica in una struttura privata

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te