Perché si sbava la notte e cosa fare per evitarlo

Sbavare la notte di tanto in tanto capita un po’ a tutti, ma se questo fenomeno si verifica regolarmente, ed eccessivamente, può essere il segno di una malattia o di qualche malfunzionamento che si sta verificando nel nostro organismo. In realtà sbavare di tanto in tanto, quando si dorme , è un’azione molto utile, perché indica che abbiamo riposato bene.

Ecco perché si sbava la notte

Capita di sbavare quando c’e’un eccesso di saliva in bocca. Per riuscire a ridurre il disturbo, occorre conoscere la causa che sta alla base. Potrebbe essere la posizione in cui dormiamo. Capita infatti  spesso quando si dorme in posizione supina, quando si soffre di allergie, quando si ha il naso tappato. Oppure quando si verifica  l’apnea notturna,o si è affetti da  una malattia neurologica. Inoltre chi è stato colpito da un ictus tende a sbavare spesso.
Quando si riposa correttamente tutto il corpo si rilassa, anche la bocca, che rimanendo aperta, fa scivolare la saliva sul cuscino. Esistono dei dispositivi anti bava che sono molto efficaci. Basta rivolgersi ad un dentista per capire qual’è quello adatto alla propria esigenza. Sono apparecchi dentali che aiutano ad ottenere una chiusura della bocca migliore, aiutano con la deglutizione e quindi a dormire meglio.

Iper salivazione

L’iper salivazione può essere il segno di una malattia neurologica oppure quando si ha una congestione nasale. Quando si ha una congestione nasale si è portati a respirare con la bocca, di conseguenza si sbava. Occorre pulire e liberare i seni paranasali per evitare di sbavare.

L’apnea notturna

Chi soffre di apnea notturna è portato a sbavare e a russare. È un disturbo grave e si verifica quando  la respirazione non è corretta. Per questo motivo si dorme male, ci si sveglia costantemente e al mattino ci si sente stanchi.

I farmaci

Anche i farmaci possono collaborare alla ipersalivazione. Se si stanno assumendo dei farmaci, assicurarsi che non siano la causa dell’eccessiva produzione di saliva.

Cosa fare per non sbavare la notte

Bisogna modificare le abitudini notturne.
Dormire in posizione supina aiuta a non sbavare.
Respirare col naso e non con la bocca.
Se il motivo del respirare con la bocca è attribuito al fatto di avere i semi paranasali otturati, ci si può aiutare, per liberare il naso, annusando prima di coricarsi, degli oli essenziali, come quello di eucalipto o di rosa. Oppure, spalmare sotto le narici, il balsamo di tigre o il vick’s vaporub.

Procurarsi un buon cuscino e un buon materasso, così si è più propensi a dormire in posizione supina.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze a riguardo, consultabili qui»)

Scopri Plus500
Scopri Plus500

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.