Perché si formano le placche in gola e come potremmo curarle in modo naturale

gola

Ci siamo passati tutti noi da bambini e questo film lo abbiamo rivisto da genitori. Parliamo delle mitiche e sempre presenti placche in gola, che specialmente in giovane età non ci danno tregua. Soprattutto in questi periodi dell’anno, in cui si alternano sole e pioggia, caldo e freddo e il nostro sistema immunitario andrebbe in tilt. Placche in gola, frutto di infezioni, che oltre a essere particolarmente fastidiose, dovrebbero essere trattate immediatamente al loro manifestarsi. Rivolgendoci al nostro medico, potremmo iniziare la classica cura antibiotica, che porterebbe l’infezione ad andarsene abbastanza velocemente. Ma esisterebbero anche dei sistemi naturali, ovviamente un po’ più lunghi, per cercare di contrastare proprio le placche in gola. Come altri che invece si occuperebbero di aiutarci per i mali tipici della stagione.

Perché si formano le placche in gola

Nella maggior parte dei casi le placche in gola sarebbero il frutto di un’infezione batterica o virale. Solitamente uno dei virus più famosi e portatori delle placche in gola sarebbe l’adenovirus. Collegato alle famose adenoidi, che si ingrosserebbero in tanti bambini, portandone alcuni anche all’operazione chirurgica. Consideriamo che l’adenovirus potrebbe anche essere il classico protagonista di altri mali di stagione come l’infiammazione alla gola, un semplice raffreddore o addirittura la tonsillite.

Consigli utili per guarire dalle placche

Nel caso più comune di placche in gola, ma non di estrema gravità, il medico potrebbe limitarsi a una cura a base di antinfiammatori e magari paracetamolo se fosse presente anche la febbre. Purtroppo, in molti casi, si continua ad andare al lavoro e a fare la vita normale. Ma come ricorda la scienza uno dei semplici segreti per contrastare le placche in gola, sarebbe il riposo.

Perché si formano le placche in gola, scopriamo come potremmo curarle e in modo naturale

Sinceramente è difficile pensare di contrastare le placche in gola con i semplici rimedi naturali. Il nostro medico potrebbe invece consigliarci di rinforzare la cura con gli antichi suggerimenti delle nostre nonne. Dal tè con abbondante succo di limone e un cucchiaino di miele, fino alle tisane con lo zenzero e la salvia. Erbe medicinali che con i loro nutrienti avrebbero un discreto potere antinfiammatorio da abbinare alla tradizionale terapia farmacologica.

Cosa potrebbe accadere non curando le placche in gola

Attenzione che la tipica tonsillite che potrebbe nascere dalle placche in gola potrebbe essere contagiosa. Quindi soprattutto se abbiamo bambini in casa, cercare di eliminare le placche in gola il più velocemente possibile potrebbe evitare una piccola epidemia casalinga. E attenzione che proprio nel caso di una tonsillite, il contagio potrebbe svilupparsi addirittura con il focolaio appena partito. In sostanza potremmo già soffrire di tonsillite, con qualche placca in gola, e non saperlo ancora. Nel caso in cui però non intervenissimo immediatamente, potrebbe esserci il rischio di contagiare tutta la casa. Perché si formano le placche in gola e come intervenire velocemente anche per evitare questi problemi.

Lettura consigliata

Mal di schiena alleato del freddo ma potremmo farlo passare coi rimedi utili

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te