Perché questo nuovo tipo di tenda sta affascinando così tanto gli italiani che la stanno acquistando sempre più numerosi?

Agli italiani piacciono le tende. Da interni e da esterni. Non è un segreto, soprattutto per chi ha viaggiato all’estero e ha potuto fare i confronti. Tra l’altro, parliamoci chiaro: cosa c’è di più insopportabile del trovarsi in una camera senza tende? Nessuna privacy e poco riposo. E, allora, perché questo nuovo tipo di tenda sta affascinando così tanto gli italiani che la stanno acquistando sempre più numerosi? Parliamo delle cosiddette “tende a rullo”, le cui caratteristiche vediamo assieme ai nostri Esperti.

Dal lavoro alle case

Quando parliamo di tende a rullo, magari la mente torna a quelle simili che avevamo nelle vecchie aule scolastiche. E, che rappresentavano una vera e propria condanna per chi aveva il banco vicino. Tra compagni che ne chiedevano l’apertura, chi la chiusura, con la corda che si impigliava continuamente. Una tortura. Adesso, dopo che, per anni, le tende a rullo hanno dominato scuole, fabbriche e uffici, nelle versioni alla moda stanno invadendo le nostre case.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

I motivi della scelta

Dunque, perché questo nuovo tipo di tenda sta così affascinando gli italiani che la stanno acquistando sempre più numerosi? I motivi sono molteplici, ma i principali sono senz’altro costituiti da:

  • rimanere sempre stirate, senza fare le pieghe;
  • avere la comodità di un avvolgimento non solo manuale, ma anche motorizzato;
  • andare bene sia per l’interno che per l’esterno;
  • adattarsi all’installazione su varie superfici della casa: dal soffitto, alle pareti, fino ai tradizionali cassonetti;
  • la possibilità di ridurre i depositi di sporco e polvere, potendo riavvolgerla.

Una scelta vasta di decori tessuti

Un ultimo pro e il principale contro di installare questo tipo di tende in casa. Il vantaggio è quello di avere un’ampia scelta di tessuti, decorativi, ma anche strettamente tecnici. Legati cioè alle esigenze di fare più o meno luce agli interni. Il difetto principale è sicuramente quello legato all’impossibilità di smontarle e metterle in lavatrice. Per pulirle, dovremmo infatti utilizzare la scala con il tradizionale secchio di acqua e sapone.

Approfondimento

Segniamoci queste mise en place pasquali tra nuove tendenze e tradizione classica

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te