Perché quando si cucina la carne si restringe?

La carne in padella si restringe quando viene cucinata, e questo è un dato di fatto. Ma perché quando si cucina la carne si restringe? Domanda da un milione di euro. La carne è un cibo che bisogna consumare ed è importante farlo. È piena di proteine, di creatina, ferro, sodio, potassio e zinco, tutte sostanze che fanno benissimo al corpo dell’essere umano. Ovviamente la carne rossa non si deve però consumare in modo eccessivo, perché potrebbe recare invece dei danni all’organismo. Quindi è sempre meglio mangiarla in modo cauto, alternando magari le proteine della carne con quelle del pesce e dei legumi.

Il motivo per cui la carne in padella cambia dimensione

La carne si comporta come il riso, ma al contrario. Il riso quando si cucina si moltiplica. La carne si restringe. Ma perché quando si cucina la carne si restringe? Praticamente la carne al suo interno, oltre a tutte le sostanze sopra citate contiene anche acqua. Questa durante la fase di cottura sarà buttata fuori, assieme a grasso e sangue. Perché la carne, in fase di cottura, perde la sua capacità di trattenere i liquidi. Infatti, se si pesa la carne prima e dopo la cottura il peso sarà diverso. Quindi ad esempio se sulla vaschetta della carne c’è scritto 300 grammi, cotti sono di meno.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
La nuova friggitrice ad aria che amerai: zero odori, zero schizzi

SCOPRI IL PREZZO

Oil free

Alcune rilasciano più acqua rispetto ad altre

La carne cruda contiene circa il 70% di acqua del suo peso, che in fase di cottura sarà buttata fuori. Ma quando si cucina, soprattutto se una persona conosce bene la carne, si nota come alcune carni buttino fuori più acqua. Il motivo è legato all’animale. Infatti se la carne è giovane in fase di cottura uscirà più liquido. Altri fattori che incidono, poi, possono essere la razza dell’animale e il modo in cui è stato allevato.

 

Approfondimento

La carne va cotta a fuoco lento. Ecco svelato il motivo.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te