Perché può salire del 20% in Borsa la squadra più amata dagli italiani

Riparte il campionato di calcio italiano e forse ripartirà la gara dei titoli azionari delle squadre italiane quotate in Borsa. La ripresa delle competizioni calcistiche, nazionali ed internazionali, agevolerà i titoli delle società a Piazza Affari. Vediamo perché può salire del 20% in Borsa la squadra più amata dagli italiani.

La Juventus potrebbe preparare una bella sorpresa

Il blocco delle attività sportive ha creato un forte impatto negativo sui conti delle società calcistiche a causa dei mancati incassi e degli eventi annullati. Attualmente le squadre quotate in Piazza Affari sono tre: la Juventus, la Lazio e la Roma.

La Juventus (MIL-JUVE) è in testa al campionato. Ma la recente vittoria contro il Bologna non sembra avere avuto un forte impatto sulle quotazioni di Borsa. Tuttavia l’azione conserva un buon potenziale rialzista. Da metà maggio i prezzi si muovono all’interno della fascia compresa tra 0,90 euro e 1 euro. Anche se hanno avuto un paio di escursioni al di fuori, ma subito riassorbite. L’uscita al rialzo da questa fascia potrebbe aprire al titolo la strada per un ritorno in area 1,30 centesimi livello che aveva a fine 2019

Crowfunding immobiliare: ROI operazione 11,25%, ROI ANNUO 9,00%! - Scopri di più »

Perché può salire del 20% in Borsa la squadra più amata dagli italiani

Una chiusura dei prezzi della Juventus sopra la soglia di 1,05 euro è la prima condizione affinché il titolo possa tornare a crescere. Il superamento di questo livello porterà velocemente le quotazioni verso area 1,14 euro, dove si chiuderà il gap aperto con la seduta del 24 febbraio.

A questo punto un’ulteriore chiusura sopra 1,15 euro confermerà la forza del trend. La continuazione della fase rialzista spingerà i prezzi fino in area 1,25 euro, valore che l’azione aveva prima che cominciasse il ribasso a fine febbraio.

Anche se meno probabile, occorre però contemplare lo scenario negativo, ovvero quello della possibile discesa dei prezzi. Una chiusura, specialmente se settimanale, sotto 0,9 euro sarebbe allarmante. Farebbe volgere il trend al ribasso, che si consoliderebbe con chiusure sotto 0,8 euro.

Scopri Plus500
Scopri Plus500
Bridge Asset
Bridge Asset

Consigliati per te

Ricevi un e-book in omaggio!

Basta inserire la tua mail per scaricare subito il nostro e-book
QUESTA È LA VITA DA TRADER!

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo il GDPR 2016/679 UE per le comunicazioni da parte di Proiezionidiborsa S.r.l. in relazione alle iniziative proprie e/o di società controllate e/o collegate. Dichiaro, inoltre, di aver preso visione della Privacy Policy.