Perché oggi Piazza Affari è salita sulle montagne russe

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Perché oggi Piazza Affari è salita sulle montagne russe.

Nell’articolo di commento alla chiusura delle Borse, avevamo definito quella di ieri una seduta pazzesca. Ebbene, quella di oggi lo è stata ancora di più, se possibile. La spiegazione è che Milano e il resto delle Piazze europee, sono state in mano alla speculazione.  Ecco perché oggi Piazza Affari è salita sulle montagne russe.

Dovresti vendere le tue azioni adesso?
Per chi ha un portafoglio di 350.000 €: ricevi questa guida e gli aggiornamenti periodici.

Scopri di più

Proviamo a spiegare cosa è accaduto oggi sui mercati azionari, con l’analisi dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa.

L’apparentemente inspiegabile rimbalzo mattutino di Piazza Affari

Per capire bene cosa è accaduto oggi in Borsa, e in particolare sul listino milanese, facciamo un passo indietro alla seduta di ieri. Giovedì le Borse europee hanno chiuso con ribassi rilevanti, spinte dalla apertura molto negativa di Wall Street. Ieri sera la Borsa USA ha chiuso con pesanti ribassi, che non si vedevano da tempo. L’S&P500 ha ceduto quasi il 4% e l’indice tecnologico Nasdaq oltre il 4%.

Se ieri le Borse europee avevano chiuso in pesante ribasso a causa di Wall Street, oggi avrebbero dovuto aprire con un bel segno meno. E invece no, perché la logica razionale non è la logica dei mercati, in particolare della speculazione di breve periodo. Dopo 2 ore di contrattazione, Piazza Affari era in rialzo di oltre l’1%. Tra i titoli in grande spolvero c’erano le banche, con Banco BPM in testa. Titolo che alla fine della seduta ha guadagnato il 3,6%.

Perché oggi Piazza Affari è salita sulle montagne russe

Per capire perché l’indice Ftse Mib (INDEX:FSEMIB) è rimbalzato in apertura, facciamo un salto in avanti direttamente alla chiusura di oggi. Al termine della giornata l’indice maggiore delle blue chip ha chiuso in calo dello 0,8% a 19.341 punti. Naturalmente, come già accaduto in tutte le ultime sedute, la discesa è partita dopo le ore 15.00, in concomitanza dell’apertura di Wall Street. 

Confessate di fare fatica a capire, vero? La caduta di ieri pomeriggio e quella di oggi pomeriggio, sono spiegabili con l’andamento negativo del mercato USA. Ma come spiegare il rimbalzo della mattina se ieri Wall Street ha chiuso pesantemente in rosso? 

Si spiega con gli acquisti di ricopertura di chi, ieri, ha venduto allo scoperto. Ieri molti titoli delle blue chip sono stati oggetto di operazioni short, in particolare i bancari. Ecco perché oggi erano quelli che più rimbalzavano. E l’azione migliore è stata, non per caso, Banco BPM, tra i titoli più shortati delle ultime settimane. Ma che oggi si è presa una bella rivincita.

 

Approfondimento

Per conoscere l’analisi multidays e il punto sui mercati internazionali dell’Ufficio Studi di ProiezionidiBorsa, clicca qui.

Le video guide di PdB - Iscriviti al nostro canale per seguire i nostri eventi e format

Consigliati per te