Perché non bisognerebbe mai toccare le piante carnivore

Le piante carnivore sono dei vegetali molti affascinanti e discussi. Ad esse sono associati molti miti e leggende, ma la verità è ben diversa da come la si immagina. Queste esemplari, diversamente da come vengono descritte, sono molto delicate. Per garantire alle piante una vita sana e longeva non occorre stimolarle troppo.

Le piante carnivore sono ghiotte di insetti e non solo

La maggior parte delle persone pensa che queste piante si nutrano esclusivamente di insetti, ma non è così. Come ogni vegetale, la fotosintesi clorofilliana è il principale meccanismo con cui vengono prodotte le sostanze nutritive utili alla loro crescita. Ciò che rende così uniche queste piante è il fatto che possono catturare e digerire insetti, ragni e piccoli animali acquatici.

Queste piante sono estremante delicate, ecco perché non bisognerebbe mai toccare le piante carnivore

Lo stress è il loro principale nemico infatti, contrariamente a quanto si pensi, queste piante sono estremamente delicate. Esiste un’unica sola regola da rispettare, mai toccare queste piante. Il meccanismo di cattura è molto complesso e ogni esemplare possiede solamente un numero molto limitato di tentativi. Ogni trappola dopo un preciso numero scatti può addirittura morire, occorre dunque prestare molta attenzione.

Un sistema di cattura molto astuto, affinato nel corso degli anni

Esistono svariati meccanismi con cui queste piante catturano le prede, frutto di un metodo molto ingegnoso ed efficace. Attraverso dei peli, estremamente sensitivi, la pianta riesce ad individuare le prede migliori per il suo nutrimento. Solo gli esemplari più succulenti saranno ingeriti, la pianta infatti non spreca energie inutilmente. L’obbiettivo principale è quello di nutrirsi il più possibile, senza sprecare energie preziose. Alla quantità si preferisce la qualità delle prede, in modo da ottenere il massimo del risultato con il minimo dello sforzo.

Grazie a queste preziose indicazioni dovrebbe risultare più semplice coltivare queste affascinanti piante, ricordando sempre il perché non bisognerebbe mai toccare le piante carnivore.

Consigliati per te