Perché non bisogna assolutamente dormire con la testa a nord

In un articolo precedente abbiamo visto in che parte della stanza si dovrebbe posizionare il letto per dormire meglio. In questo scopriremo perché non bisogna assolutamente dormire con la testa a nord. Al contrario di quanto molti affermano, infatti, non ci sarebbe nulla di più sbagliato che dormire con la testa a nord. Molti si affidano a questa tradizione, convinti che dormire con la testa a nord sia effettivamente indicato per la propria salute, mentale e fisica. Evidentemente non sanno che non c’è niente di più sbagliato.

Il Vastu Shastra

Allineare la testata del letto utilizzando come riferimento i punti cardinali è una tradizione che si basa su una teoria indù, il Vastu Shastra. Pare che le indicazioni fornite da questa teoria siano accettate anche scientificamente. Non resta, quindi, che analizzare tali indicazioni.

Il Vastu Shastra affonda le sue radici nella teoria del magnetismo. Il magnetismo dice che due poli opposti, e quindi due poli con diversa carica energetica, si attraggono. Il contrario avviene, di conseguenza, per due poli dello stesso segno che, appunto, si respingono. Proprio come avviene per le calamite.

Anche il nostro corpo funzionerebbe, secondo il Vastu Shastra, come una calamita. Ecco, quindi, che dormire nella giusta direzione può facilitare un ricambio di energia, facilitando perfino la circolazione e la respirazione.

Tutti elementi che aiutano a dormire sonni profondi, ristoratori ed energizzanti. A questo punto ci si chiederà, dunque, qual è la direzione giusta. Chi ha capito come funziona il magnetismo probabilmente saprà già rispondere.

Qual è la direzione giusta per dormire?

Chi sostiene che bisogna dormire con la testa a Nord afferma che il polo positivo del corpo (la testa) debba essere orientato verso il polo positivo della terra (il Nord). Eppure si è appena detto che il positivo respinge il positivo. Ecco perché non bisogna assolutamente dormire con la testa a nord se si vuole effettivamente che l’energia che passa da un polo terrestre all’altro fluisca anche nel nostro corpo. Conviene, piuttosto, dormire con i piedi a Nord e la testa a Sud.

Consigliati per te