Perché nessuno ci spiega mai che questi splendidi fiori del nostro giardino sono anche saporiti e commestibili?

Ma quanto è bella la primavera che ci permette di ammirare la rinascita della natura. Per chi possiede un giardino è decisamente anche un bell’impegno, anche se ampiamente ripagato. Prima però di partire col tosaerba e fare la prima rasatura stagionale, leggiamo bene questo articolo. Perché nessuno ci spiega mai che questi splendidi fiori del nostro giardino sono anche saporiti e commestibili?

Noi italiani siamo meno propensi a portare in tavola, anche come semplice decoro, i fiori della natura. Ma, è un piccolo errore a cui dovremo rimediare, dopo aver letto questi suggerimenti. Nati anche dall’esperienza personale di chi scrive e che soprattutto all’estero li ha visti assaporati e utilizzati a tavola.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

Ma che buono il risotto con la calendula

Uno dei fiori decorativi belli è sicuramente la calendula, magnifica pianta ornamentale. Pochi però sanno che, col suo sapore speziato, un po’ assomigliante al pepe, non è solo buona e salutare nelle tisane. Può sembrare strano, ma è utilizzabile sia da fresca che da essiccata nelle insalate, portando un bel po’ di vitamine. Ma, è ancora più impensabile, pensare di assaggiarla con il risotto. Eppure, ripetiamo, per esperienza personale è veramente da provare. Non sarà male nemmeno nelle paste fredde estive.

Le primule e i loro molti utilizzi

Perché nessuno ci spiega mai che questi splendidi fiori del nostro giardino sono anche saporiti e commestibili, come la primula? Ecco, se c’è un fiore che non manca mai in questo periodo sui nostri balconi è proprio la primula. Semplice, economica, ma coloratissima, ci regala un tocco di buonumore solo a vederla.

Eppure, antiche tradizioni di campagna, la vogliono accompagnata non solo alle marmellate, che qualcuno magari avrà assaggiato. Ma, anche alle famose frittate di erbette. E, qui la primula, col suo sapore dolce ma elegante, si contrappone magnificamente all’amarognolo degli altri componenti della nostra frittata. Quando, speriamo a breve, ricominceremo a viaggiare, e, capiterà di essere in montagna, cerchiamo nelle botteghe alimentari i liquori estratti dalle primule. Sono veramente piacevoli.

Approfondimento

Alcune idee geniali per utilizzare al meglio le migliori piante officinali di maggio

Consigliati per te