Perché la batteria del cellulare si scarica anche senza usarlo?

Il cellulare è un ingegnoso dispositivo mobile che, però, con il tempo potrebbe subire qualche rottura. Difficilmente potrebbero essere degli errori di fabbrica, anche se le eccezioni non mancherebbero. Di conseguenza, ciò che potrebbe contribuire alla rottura di uno smartphone sarebbero i nostri comportamenti errati in relazione all’uso del cellulare.

Per esempio, caricare lo smartphone ogni notte è un atteggiamento sbagliato. Così come non farlo scaricare mai. In effetti, si dice che il cellulare, almeno una volta a settimana, andrebbe usato fino al suo totale spegnimento.

Un altro errore consiste nel caricare il cellulare fino ad arrivare al 100%. Il valore ottimale di carica, infatti, sarebbe l’80%, mentre dovremmo iniziare a caricarlo una volta che esso sia arrivato al 20%. Al di sotto di questo numero, il cellulare inizierebbe a “soffrire”. Superando l’80%, invece, subirebbe un certo sforzo che, giorno dopo giorno, andrebbe a rovinare la batteria.

Questione di impostazioni

Ma perché la batteria del cellulare si scarica velocemente, anche se si dovesse trovare in modalità standby? Ebbene, se lo smartphone dovesse scaricarsi di colpo, anche se non lo dovessimo usare, le responsabili potrebbero essere le impostazioni.

Vi sono alcune applicazioni che richiederebbero energia per aprirsi. Instagram, per esempio, ma anche WhatsApp stesso, soprattutto se lo utilizzassimo continuamente. Ma sono, specialmente, la localizzazione e il Bluetooth a sprecare tanta energia.

Potrebbe capitare di attivare queste due impostazioni senza accorgercene. Oppure, potrebbe capitare di mantenerle azionate anche qualora non ci servissero più. Ecco, entrambe rappresentano alcuni dei motivi per cui la batteria si scaricherebbe velocemente.

Controllo applicazioni

Affinché la batteria non subisca un abbassamento così improvviso, dovremmo effettuare un controllo non solo delle impostazioni, ma anche delle applicazioni. Giochi e app dedicate allo svago potrebbero contribuire allo scaricamento. Come, per esempio, le applicazioni per recuperare e migliorare le foto.

Addirittura, anche applicazioni che non apriamo da tempo. Ogni applicazione scaricata, infatti, anche se non utilizzata, potrebbe comportare un affaticamento della batteria. Pertanto, si consiglia di eliminare quelle non più in uso e di fare una pulizia completa del cellulare.

Perché la batteria del cellulare si scarica anche senza usarlo?

Ecco spiegato perché lo smartphone, anche se non usato, continua a scaricarsi sempre più. Attraverso metodi precedentemente spiegati, è possibile tenere a bada la batteria. Ricordiamoci di cliccare su off quando la localizzazione e il Bluetooth non ci servono più, nonché di essere sicuri che le applicazioni siano necessarie o meno.

Inoltre, anche se siamo convinti di aver eliminato un’app dalla home del cellulare, potrebbe non essere così. A volte, infatti, le applicazioni vengono cancellate tra le icone, ma rimangono salvate sul cellulare. Pertanto, dovremmo provvedere ad eliminarle definitivamente.

Lettura consigliata

Come spiare un cellulare a distanza gratis per scoprire tradimenti e guai

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te