Perché investire, e a lungo termine, è l’unico modo per far fruttare i propri soldi?

Guardate bene, molto bene, l’immagine che segue.

blank

Sapete cos’è? E’ l’andamento del mercato americano da 1870. La scala, logaritmica, rappresenta quanto varrebbe, oggi, 1 $ investito nel 1870. I dati sono, come potete leggere, aggiornati al 31 marzo 2020. Ed erano 15.303 dollari. Al picco del mercato, il 19 febbraio, erano 19.044 dollari. Adesso aggiungete qualche zero a quel singolo dollaro, considerando che 1 dollaro di allora sono 19,70 dollari oggi. Quindi, oggi, si compra con 19.70 dollari quello che nel 1870 si comprava con 1 dollaro. E, se non lo sapete, questo significa che i prezzi, da allora, sono saliti del 1.870%.

Continuiamo.

Diciamo che qualcuno avesse la possibilità di investire 1000 dollari all’epoca (cioè 19.700 $ di oggi). I discendenti di quel furbo, intelligente, previdente, lungimirante investitore avrebbero oggi (il calcolo è facilissimo) 15.303.000 di dollari. L’esempio, sciocco e banale, se volete, ma sicuramente preciso e calzante, serve a rispondere alla domanda del titolo. Perché investire, e a lungo termine, è l’unico modo per far fruttare i propri soldi? E la risposta, altrettanto facile, è che solo così si protegge il proprio denaro dall’inflazione.

Perché investire, e a lungo termine, è l’unico modo per far fruttare i propri soldi?

Pensateci bene. Cosa volete ottenere dai vostri soldi? Sostanzialmente, due cose: 1) che mantengano il loro potere di acquisto e 2) che si accrescano nel tempo. E l’unica cosa che possa permettervi di fare entrambi è investire sui mercati finanziari. Adesso tornate a guardare l’immagine. Vedete quelle scritte, tutte in corrispondenza dei tratti rossi del grafico? Come potete facilmente intuire, quelli sono i momenti in cui il mercato ha avuto delle cadute, anche sostanziali. Il grafico ne riporta 17. Non una, ben 17. Nonostante 17 momenti in cui i mercati finanziari siano crollati, il mercato è sempre cresciuto.

Lo ha fatto nonostante eventi del calibro della Prima Guerra Mondiale o della Spagnola. Nonostante la Grande Depressione,  la Seconda Guerra Mondiale, la Guerra di Corea o del Vietnam. Nonostante la Crisi di Cuba o della Crisi Petrolifera e, più vicine a noi, lo scoppio della bolla delle dot.com e la Grande Recessione.

Quindi nonostante tutto questo, il valore del mercato è CRESCIUTO, nel corso del tempo.

Sì, perché l’unica risposta reale e veritiera alle domanda del perché investire, e a lungo termine, sia l’unico modo per far fruttare i propri soldi, può essere solo questa. Impegnare i propri risparmi, per tempo, nei mercati finanziari. Solo così l’inflazione non ve li mangerà. E solo così vedrete crescere il loro valore nel tempo. Solo così sarete certi di lasciare ai vostri figli e/o ai vostri nipoti un capitale rivalutato ed accresciuto. Solo essendo furbi, intelligenti, previdenti, lungimiranti, guarda caso come l’ipotetico investitore dell’esempio iniziale.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te