Perché in questo momento è molto difficile fare trading con l’oro

Perché in questo momento è molto difficile fare trading con l’oro? La risposta viene da un’analisi multi-time frame del metallo prezioso che delinea uno scenario molto complesso al momento difficilmente gestibile.

Ogni settimana, infatti, si conclude con un’indicazione contrastante con quella precedente. In situazioni come queste l’unica cosa che si può fare è individuare i livelli chiave oltre i quali la tendenza potrebbe rafforzarsi e continuare per un lungo periodo.

Prima di spiegare perché in questo momento è molto difficile fare trading con l’oro, però, vogliamo subito mettere in evidenza un punto. Allo stato attuale sia il time frame giornaliero che quello mensile, per motivi diversi che andremo a evidenziare, non sono utili a capire cosa succederà alle quotazioni del metallo prezioso.

Analisi grafica e previsionale sull’oro

L’oro (prezzo in tempo reale) ha chiuso la seduta del 11 settembre invariato rispetto alla seduta precedente a quota 1.964,3 dollari.

Time frame giornaliero

Come si vede dal grafico le quotazioni si stanno muovendo in un range sempre più ristretto e individuato dai livelli 1.929-1.956,82 dollari. L’ultima seduta della settimana ha visto la rottura al rialzo di area 1.956,82, ma bisogna essere molto prudenti in quanto era capitato già in passato senza poi che la rottura venisse confermata.

La lunga fase di lateralità, quindi, ci porta a concludere che per capire il futuro delle quotazioni dell’oro è meglio rivolgersi a un altro time frame.

oro

Oro: proiezione ribassista in corso sul time frame giornaliero. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame mensile

Su questo time frame è stata raggiunta la massima estensione rialzista e gli effetti si sono subito visti. Il mese in corso e quello precedente, infatti, non riescono a staccarsi da area 1.940 dollari.

Ci si trova, quindi, nella spiacevole condizione per cui le posizioni ribassiste sono frenate dalla forza dell’oro, mentre quelle rialziste dal fatto che le probabilità che si possa proseguire, dopo aver raggiunto la massima estensione di una proiezione, sono molto basse.

Non ci resta, quindi, che guardare al time frame settimanale.

oro

Oro: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

Time frame settimanale

La tendenza in corso è rialzista, ma da settimane è bloccata all’interno del trading range 1.909 – 2.002 dollari. Per capire cosa succederà in futuro bisogna guardare con attenzione alle prossime chiusure settimanali. Solo nel caso di una chiusura settimanale esterna a questi livelli è consigliabile prendere posizione sull’oro.

In caso contrario meglio starne fuori.

Oro

Oro: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. Le linee oblique rosse rappresentano i livelli di Running Bisector; le linee orizzontali i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Sulla sinistra è mostrato il volume per ciascun livello di prezzo. Il pannello intermedio riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1. Il pannello inferiore mostra il volume scambiato per ciascuna barra confrontato con una media mobile esponenziale zero lag a 20 periodi.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te