Perché in Borsa un titolo ha realizzato lo strabiliante rialzo del 31% in una sola seduta

In Piazza Affari non è raro vedere azioni di media o piccola capitalizzazione salire anche di oltre il 10% in una sola seduta. Ma quello che oggi ha fatto un titolo ha davvero dell’incredibile. In questo articolo, gli Esperti di ProiezionidiBorsa rivelano i fatti importanti della seduta di oggi. E raccontano perché in Borsa un titolo ha realizzato lo strabiliante rialzo del 31% in una sola seduta.

L’insperato aiuto arrivato alle Borse europee

È un momento difficile per l’Europa. La campagna vaccinale stenta a decollare, i contagi crescono, le restrizioni aumentano e la crescita economica continua a balbettare.

Oltre Atlantico abbiamo una situazione completamente diversa, l’economia USA è tornata sui binari della crescita. I dati sulle richieste di sussidi settimanali alla disoccupazione sono ritornati ai livelli precedenti la pandemia. Inoltre il dato della crescita del PIL del quarto trimestre 2020, 4,1%, è risultato superiore alla precedente stima. Tutti segnali di forza della crescita a Stelle e Strisce.

Questi dati ci aiutano a capire perché Wall Street è sui massimi storici mentre le Borse europee continuano la fase di debolezza. Purtroppo l’ottimismo di Jerome Powell, presidente della Fed, non è l’ottimismo del presidente della BCE, Christine Lagarde. Powell ha ribadito in un’intervista che gli stimoli economici e la campagna di vaccinazione permettono all’economia USA una ripresa superiore alle previsioni. In Europa, invece, sono state riviste tutte al ribasso le stime di solo sei mesi fa.

Perché in Borsa un titolo ha realizzato lo strabiliante rialzo del 31% in una sola seduta

In questo clima oggi tutte le Borse europee hanno chiuso con deboli rialzi. Ma sarebbe stata una seduta pessima se l’apertura di Wall Street non avesse aiutato il recupero. In particolare i dati economici USA hanno permesso ai mercati del Vecchio Continente di recuperare nel pomeriggio quanto perso al mattino.

Così le Borse di Parigi, Francoforte e di Milano, hanno chiuso con guadagni inferiori allo 0,1%. In particolare il Ftse Mib (INDEX:FTSEMIB) ha guadagnato lo 0,04%, chiudendo a 24.218 punti.

Oggi un comparto è svettato su tutti. Quasi tutti i titoli più importanti del comparto dei media e dell’editoria sono saliti, anche in modo rilevante. Caltagirone Editore è salito dell’1,5%, Mediaset ha guadagnato il 2,6%, Monrif il 9,4%, Il Sole 24Ore il 10,4%. Ma è Class Editori che ha realizzato un rialzo strepitoso. Il titolo ha realizzato uno strabiliante rialzo del 31% in una sola seduta. Alcuni giorni fa era toccato a Cairo volare in Borsa. E tutto questo grazie al nuovo accordo di licenza che Google ha firmato in Italia con 13 gruppi editoriali.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te