Perché il nostro gatto si annoia e non siamo bravi a farlo divertire

Spesso ci chiediamo perché il nostro gatto si annoia e non siamo bravi a farlo divertire: ma la risposta è solo una. I gatti da soli in casa non hanno niente da fare. Questi animali sono nati per correre, per cacciare e muoversi. I giochini non sono sufficienti per favorire la loro attivazione mentale. Se non vogliamo prendere un altro gatto del sesso opposto per fargli compagnia, ecco cosa fare per rallegrarlo. La mini-guida è a cura degli Esperti di animali di ProiezionidiBorsa.

I giochini giusti per incuriosirlo

Palline e topolini sono senz’altro poco adatti per stimolare la curiosità del gatto per un giorno intero. I topolini, fra l’altro, scegliamoli con gli occhi dipinti e non di plastica, perché altrimenti potrebbero ingerirli. Ai gatti piacciono i sacchetti della spesa, le piccole bottiglie di politene con dentro i croccantini impossibili da prendere, i tubi della carta da cucina, i pezzi di moquette legati sulle sponde dei divani. Ma anche i maccheroni crudi, collocati dentro una grande scatola di cartone.

Evviva la tecnologia

Il gatto comunica con noi ma adora le app in movimento su pc e tablet. Resta ore a guardare il finto acquario anche se capisce che non riesce a catturare i pesci. Possiamo lasciare acceso il televisore su un canale di documentari di animali. Ma la tecnologia preferita dai gatti è il robot per pulire i pavimenti. Sul quale si siedono per lasciarsi trasportare in giro per la casa. Attenzione a non dimenticare fili elettrici di ricarica. Possono morderli, inghiottire la plastica e morire per blocco intestinale. Fili e cavi sono pericolosi per il gatto come gli elastici e i gomitoli.

La cuccia da esplorare

I gatti amano le scatole, anzi le preferiscono a qualsiasi giochino. Ci si infilano dentro anche se sono troppo piccole. Per renderle più interessanti ritagliamo qualche oblò. Ma lasciamo anche aperto qualche sportello nel ripostiglio o qualche porta della casa. Un vecchio lenzuolo è il regalo più bello che possiamo lasciare per un gatto su un vecchio materasso in soffitta.

Perché il nostro gatto si annoia e non siamo bravi a farlo divertire

Se abbiamo una casa piccola, lasciamo aperto lo stendino in bagno con qualche straccio ad asciugare. Perché il gatto possa salirci sopra quando non ci siamo. Magari anche qualche nostro vecchio maglione. Col quale al ritorno potremmo creare un cuscino morbido da inserire in uno scatolone trasformato in cuccia. Ebbene sì, non c’è affatto bisogno di spendere per un costoso cestino o mini-divano. L’importante è scegliere la forma giusta: pochi sanno come rendere cane e gatto felici con la cuccia. a zero euro.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te