Perché il gatto soffia ad una persona e come affrontare questo comportamento

Moltissime persone hanno un gatto come compagno, coinquilino e animale domestico. Il gatto sa essere riservato, un po’ scontroso, indipendente, ma anche molto affettuoso, giocherellone e simpatico. Chi ha un gatto sa perfettamente che può essere anche un po’ lunatico e avrà visto dei comportamenti un po’ strani.

Uno di questi comportamenti, che appartiene a tutti i gatti, è il soffio. A volte il gatto soffia alle cose, agli altri animali e alle persone. Ma perché lo fa? I motivi potrebbero sembrare abbastanza ovvi e scontati, ma non è sempre così. Vediamo, ad esempio, perché il gatto soffia ad una persona e come affrontare questo comportamento.

Un gatto ha le sue precise abitudini e le sue caratteristiche innate, come quello di difendere il suo territorio. Per fare questo può essere aggressivo con gli altri animali, soprattutto randagi. Anche con persone che non conosce può diventare timoroso e diffidente. Ma andiamo per ordine.

Perché il gatto soffia ad una persona e come affrontare questo comportamento

Per prima cosa bisogna sfatare un falso mito. Il soffio non significa aggressività. È necessario conoscere i motivi per cui il proprio animale si comporta in questo modo perché le cause possono essere diverse. Ad esempio, può capitare che un gatto soffi ad una persona che conosce bene. In questo caso è solo un segnale di disappunto. Basta lasciarlo andare e fargli passare la rabbia.

Se lo fa con una persona che non conosce significa che ne ha timore e si sente minacciato. Per questo lancia un avvertimento per difendersi. Lo può fare anche con altri animali. In questo caso, può esserci un attacco ad un altro gatto, ma anche un segnale di difesa, una reazione ad un comportamento aggressivo di un altro micio. Mostrare i denti rende il gatto più forte e più sicuro di sé, anche se è lui la parte lesa.

Spesso, è la mamma gatta che soffia, anche a chi conosce, per difendere i suoi cuccioli. Lo fa per istinto, perché il suo compito è quello di proteggerli e di avvertire gli altri che non devono fare loro del male. Oppure, possono soffiare per stress. Vi è mai capitato di vedere il gatto spaventarsi per un rumore forte e soffiare? Lo spavento è causa di quel soffio.

Quando preoccuparsi

La maggior parte delle volte il soffio di un gatto non è indice di un attacco. Anzi, a volte, il soffio deriva dal fatto che il gatto sente dolore. Questo può accadere se una persona, anche di fiducia, lo tocca in un punto che gli fa male. Lui d’istinto soffierà per sfogare il dolore e il disagio. In questo caso basta osservare attentamente il momento esatto in cui il pelosetto ha questa reazione. In questo modo si può andare dal veterinario e provare a capire e risolvere il suo problema.

Lettura consigliata

Come lavare e fare il bagno al gatto senza farsi graffiare anche senza acqua 

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te