Perché il cane rincorre e abbaia a biciclette, automobili e motorini e come evitare questa pericolosa abitudine 

Avere un cane significa sapere di poter contare sempre sul suo affetto incondizionato. La sua fedeltà e la sua lealtà lo rendono realmente il migliore amico dell’uomo.  Spesso però a rompere quest’idillio intervengono alcuni suoi comportamenti.

In taluni casi la sua irrequietezza potrebbe anche dipendere da una particolare sindrome, ma non sempre.

Tante altre volte le sue smanie esuberanti sono condivise con gran parte del genere canino. Quando poi mettono a rischio la sua incolumità diventano un vero e proprio problema da gestire e non solo un fatto di disciplina. Sarà capitato a tutti di trovarsi in difficoltà davanti al proprio cane che insegue abbaiando macchine e veicoli vari.

Una situazione pericolosa durante la quale spesso non si riesce a calmare il cane né tantomeno se ne comprende la causa scatenante.

I motivi per cui si lancia a rincorrere

Prima di vedere come intervenire bisogna capire perché il cane rincorre e abbaia a biciclette, automobili, moto e altri mezzi.

Molto spesso potrebbe derivare da una caratteristica congenita della razza, precisamente dall’istinto predatorio. Un tratto sviluppato in modo particolare dai cani da pastore e da caccia. Dati i loro ruoli, a entrambi viene spontaneo rincorrere qualunque cosa passi in movimento davanti a loro.

Altre volte invece potrebbe dipendere da un marcato carattere territoriale, dunque deriverebbe da un’intenzione difensiva della propria zona. Non sempre però l’abitudine di inseguire le macchine deriverebbe da propensioni della personalità del cane. In alcuni casi si potrebbe ricollegare anche alle sue emozioni.

Il cane potrebbe reagire lanciandosi all’inseguimento e in abbai forsennati anche qualora lo spaventasse la velocità e il rumore del veicolo.

Vi è poi da sottolineare come per alcuni cani invece si tratterebbe semplicemente di un gioco per divertirsi ed esplorare.

Perché il cane rincorre e abbaia a biciclette, automobili e motorini e come evitare questa pericolosa abitudine

Qualunque sia la motivazione che spinge il nostro cane in queste corse, sarà importante intervenire. D’altronde non solo potrebbe far sbandare l’individuo incalzato ma potrebbe anche finire investito lui stesso.

Come prima cosa ideale sarà selezionare con attenzione orari e posti dove portarlo a passeggiare. Meglio scegliere orari in cui c’è poco traffico e luoghi che non lo costringano al contatto diretto coi mezzi.

Qualora fosse inevitabile l’avvicinamento alle macchine sarà bene tenere ben saldo il guinzaglio e distrarlo. Nel caso non reagisca sarà giusto premiarlo con qualche rinforzo positivo, mentre al contrario sgridarlo sarebbe inutile.

Cerchiamo di abituarlo pian piano alla presenza di mezzi che sfrecciano in strada e tentiamo di tenere sempre la situazione sotto controllo.

Qualora però non si riuscissero a ottenere risultati e si sospettasse qualche trauma profondo o altre problematiche, sarà bene rivolgersi a un addestratore.

Lettura consigliata 

Per evitare il colpo di calore al cane e rinfrescarlo oltre ad alcuni preziosi accorgimenti potrebbero essere utili questi oggetti

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te