Perché evitare questo alimento se non si vuole che il cane domestico si ammali gravemente e muoia precocemente 

Una delle spese maggiori per il cane è legata all’alimentazione. Per ovviare a questo problema, molti padroni cercano degli alimenti a basso prezzo, che siano crocchette o scatolame.

Purtroppo, questi cibi contengono un elemento, ossia i carboidrati, che possono danneggiare pesantemente la salute del nostro compagno a quattro zampe. In questo articolo analizzeremo perché evitare questo alimento se non si vuole che il cane domestico si ammali gravemente e muoia precocemente.

I carboidrati e l’organismo del cane

Partiamo dal presupposto che il cane è il risultato dell’evoluzione del lupo, un animale totalmente carnivoro. Questo vuol dire che l’organismo dell’antenato del cane non è fatto per ingerire vegetali né carboidrati.

Ora, al contrario di quanto succede per il lupo il cane domestico è onnivoro, ossia mangiare vegetali non gli porta immediati eventi spiacevoli. Nel caso di momenti di mancanza di carne il nostro animale domestico può, infatti, ingerire altri alimenti per superare il periodo. È, tuttavia, importante puntualizzare che l’organismo del cane non è adatto all’assorbimento di tali alimenti.

L’intestino del nostro amico a quattro zampe è, infatti, strutturato per assorbire la carne e non riesce a recepire alimenti a basi di verdure. La stessa dentatura del cane non è adatta a macerare carboidrati ma è fatta per lacerare alimenti di origine animale.

Problemi di salute del cane e come evitarli

Cerchiamo ora di capire perché evitare questo alimento se non si vuole che il cane domestico si ammali gravemente e muoia precocemente.

L’ingestione di alte quantità di carboidrati nel cane porta a problemi di obesità, diabete, ad uno sforzo eccessivo del pancreas e a problemi intestinali. I primi fattori, in particolare, sono dati dal fatto che i carboidrati inibiscono i ricettori di sazietà nel cane e lo spingono a mangiare troppo. Questi elementi possono drasticamente ridurre la vita del cane domestico e portarlo ad una morte prematura.

La maggiore problematica è dovuta al fatto che le crocchette e i cibi per cani a basso prezzo sono fatti principalmente di carboidrati. In questo modo i produttori riescono a mantenere il prezzo delle stesse basso e ad aumentare le vendite.

Il proprietario di cani dovrebbe essere consapevole che questi alimenti danneggeranno la salute del cane domestico e aumentano le spese sul lungo periodo. Le cure veterinarie possono arrivare a costare centinaia se non migliaia di euro, molto di più di quelli legati all’acquisto di cibi per cani di qualità.

Consigliati per te