Perché è sempre meglio usare una carta prepagata con IBAN se acquistiamo spesso sulle aste online

Per chi acquista abitualmente sulle aste online come EBay, Catawiki e Subito.it, sono vantaggiose le nuove carte di credito prepagate agganciate ai circuiti Visa e MasterCard. Con funzioni avanzate, che si sono diffuse velocemente. Sono le cosiddette carte conto o carte multifunzione ricaricabili che hanno il codice IBAN.

Dunque, consentono di svolgere le principali operazioni bancarie anche senza aprire un conto corrente. Non tutti i venditori sulle aste amano i pagamenti con carte di credito. Alcuni richiedono di ricevere bonifici. Dunque, per non perdere le occasioni di acquisto è utile dotarsi di strumenti che permettano bonifici rapidi.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0, lo smartwatch di ultima generazione ad un prezzo incredibile.

SCOPRI DI PIU’

Smartwatch

È bene ricordare, però, tutte le caratteristiche che contraddistinguono le carte con IBAN, per non ritrovarsi al momento buono con un’operazione da fare. E l’impossibilità di farla a causa dei limiti di questi strumenti. Ecco le funzioni ricordate dalla Redazione Risparmio e Famiglia di ProiezionidiBorsa.

Serve sempre un saldo minimo

Perché è sempre meglio usare una carta prepagata con IBAN se acquistiamo spesso sulle aste online. Le carte prepagate con IBAN non sono soggette all’imposta di bollo. Permettono di fare e ricevere i bonifici. Nonché pagare le tasse con F24, accreditare lo stipendio. E anche disporre degli addebiti continuativi RID.

Però le operazioni vengono eseguite solo se sulla carta è presente un saldo sufficiente per coprire eventuali spese previste. Queste carte presentano commissioni di spesa più basse rispetto al conto corrente bancario tradizionale. Ma non permettono l’emissione di assegni. E nemmeno consentono addebiti che azzerano il saldo.

E non sono coperte dal Fondo Interbancario di Tutela Depositi che garantisce conti correnti depositi fino a 100.000 euro. Dunque, se qualche truffatore riuscisse a intercettare i codici della nostra carta, nessuno ci rimborserebbe.

Prelievi possibili anche all’estero

Le carte prepagate con IBAN permettono prelievi anche all’estero nei limiti del saldo disponibile sulla carta. Permettono di prelevare contanti da ATM. Per esempio, fino a mille euro al giorno. E possono essere usate per pagamenti anche fino a 4.000 euro al giorno.

Alcune carte prevedono delle commissioni per i bonifici allo sportello della stessa banca. O per bonifici allo sportello di altre banche. Alcune prevedono fino a un euro di pagamento per il controllo movimenti e saldo effettuato in agenzia.

Perché è sempre meglio usare una carta prepagata con IBAN se acquistiamo spesso sulle aste online

Queste carte prepagate multifunzione sono emesse da vari gruppi bancari italiani. Vome UniCredit, Intesa Sanpaolo, Banca Popolare, UBI Banca, BPM, Banca Monte Paschi, Credito Valtellinese, Deutsche Bank, Poste Italiane.

Possono essere rilasciate a persone fisiche maggiorenni. Per gli under 18 bisogna acquistare una carta di credito prepagata senza IBAN.

Consigliati per te