Perché è importante in una dieta saper leggere in modo corretto le etichette degli alimenti

Quando si inizia una dieta è essenziale seguire una sana e corretta alimentazione. Perciò, la prima cosa da fare quando si acquistano dei prodotti alimentari è saper leggere le etichette degli alimenti, per evitare di prendere dei cibi troppo calorici.

Le indicazioni riportate sono sempre veritiere perché regolate dalla legge. Ma leggere queste tabelle non sempre è facile e intuitivo. Molto spesso l’attenzione si sofferma solo sulle calorie e sui grassi del prodotto.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera

Bisogna leggere con attenzione anche le altre informazioni, per capire se l’alimento è sano e light. Leggendo questo articolo scopriremo perchè è importante in una dieta saper leggere in modo corretto le etichette degli alimenti.

A cosa bisogna stare attenti

Nelle etichette l’ordine degli ingredienti è regolato dalla legge. Indica tutte le sostanze presenti nel prodotto. Devono comparire in ordine decrescente.

Il primo ingrediente è quello presente in maggiore quantità. Un piccolo consiglio: meglio comprare prodotti con una ridotta quantità di ingredienti e che hanno subito un minor trattamento.

La tabella nutrizionale indica il contenuto calorico e nutrizionale dell’alimento. Le calorie vengono espresse per 100 gr/100 ml o per porzione. Quando un prodotto contiene un ridotto numero di calorie deve essere indicata una di queste diciture:

  • a ridotto contenuto calorico: il valore energetico è ridotto di almeno il 30% rispetto a un prodotto simile;
  • a basso contenuto calorico: 100 gr o 100 ml di prodotto non devono contenere più di 40 kcal per gli alimenti solidi e 20 kcal per i liquidi;
  • senza calorie: quando il prodotto non deve contenere più di 4 kcal per 100 ml.

Per mantenere la linea, un’importanza particolare è data dal contenuto di sodio e di fibre.

Il sodio è la presenza di sale nei prodotti confezionati. Bisogna cercare di ridurre la sua assunzione per evitare ritenzione idrica e aumento della pressione arteriosa. Le fibre rallentano l’assorbimento di grassi e zuccheri.

Fare sempre attenzione perché un alimento light può avere un basso contenuto di grassi ma non di zuccheri e viceversa.

Si prediligano alimenti a basso contenuto di conservanti, esaltatori di sapidità, aromi artificiali e additivi.

Termine di scadenza del prodotto

C’è una grossa distinzione da fare:

  • da consumarsi preferibilmente entro: indica la data fino alla quale un alimento conserva le sue qualità specifiche;
  • da consumarsi entro: è la data entro la quale il prodotto deve essere consumato in modo sicuro.

Ecco perchè è importante, in una dieta, saper leggere in modo corretto le etichette degli alimenti.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili qui»)

Consigliati per te