Perché e cosa fare quando il nostro amato gatto digrigna i denti

I gatti, così come i cani, diventano parte integrante della famiglia e ce ne prendiamo cura ogni giorno. Se notiamo dei cambiamenti nel loro comportamento o sul loro stato di salute ci preoccupiamo.
In questo articolo spieghiamo perché e cosa fare quando il nostro amato gatto digrigna i denti.
I veterinari considerano il digrignare dei denti di un felino, come una normale reazione ad un comportamento oppure come il sintomo di una malattia.
Così come gli esseri umani, anche i gatti digrignano i denti, li chiudono e muovono l’arcata parte superiore contro quella inferiore.
Il movimento provoca un rumore molto fastidioso e viene compiuto al risveglio, dopo un pisolino oppure dopo una lunga dormita. In alcuni casi, però, può essere il segnale di una patologia.

Quando il nostro micio digrigna i denti spesso, è bene accertarsi dello stato di salute della sua bocca. Può capitare che del cibo sia rimasto incastrato tra i denti, provocandogli alitosi e infezioni.

A causa del dolore ai denti, il gatto potrebbe non riuscire a mangiare e quindi andare incontro ad un rapido dimagrimento.

Ecco perché e cosa fare quando il nostro amato gatto digrigna i denti

In alcuni casi il digrignare dei denti del gatto è sintomo di malattie più importanti come: la pancreatite, la gastrite, le malattie infiammatorie e intestinali, un problema neurologico oppure la rabbia. Ma queste ultime due malattie sono rare nei gatti e altri e più gravi sintomi, come le convulsioni, si notano prima.
Se notiamo il nostro gatto digrignare i denti, la soluzione migliore è portarlo dal veterinario che, attraverso il controllo dei denti e altri esami sarà in grado di capire il motivo per cui sfrega i denti in quel modo.

Per prevenire il problema è sempre opportuno curare l’igiene orale del felino. Un modo rapido per capire la sua salute orale è di annusarne il respiro.

Può essere utile anche ispezionarne la parte interna della bocca. Le gengive sane sono solitamente rosa, senza gonfiori o ulcere e i denti non presentano tartaro. Lavare regolarmente i denti del gatto con un dentifricio adatto può aiutare a prevenire le malattie gengivali ed evitare la formazione del tartaro.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te