Perché dopo una settimana chiusa sui livelli di apertura gli indici americani possono ancora ritracciare pesantemente

Perché dopo una settimana chiusa sui livelli di apertura gli indici americani possono ancora ritracciare pesantemente?

La settimana appena conclusasi a Wall  Street per le prime tre sedute si è sviluppata come previsto, la seduta di venerdì invece ha recuperato in una sola volta quanto perso nei giorni precedenti.

L’aspetto interessante è che la chiusura del 21 agosto è stata praticamente identica a quella del 14 agosto, per cui dal punto di vista dell’analisi grafica e previsionale poco o nulla è cambiato. Ci sono due soli aspetti che vanno evidenziati

  1. sul giornaliero si potrebbe formare un doppio massimo;
  2. la scadenza mensile si avvicina e la probabilità che ci sia un segnale ribassista si riduce ancora di più.

Andiamo ora ad aggiornare le analisi sui diversi time frame.

Perché dopo una settimana chiusa sui livelli di apertura gli indici americani possono ancora ritracciare pesantemente: le indicazioni dell’analisi grafica e previsionale

Il Dow Jones (clicca qui per le quotazioni) ha chiuso la seduta del 21 agosto a quota 27.930,33 in rialzo dello 0,69% rispetto alla seduta precedente

Time frame giornaliero

La settimana appena conclusasi si è svolta proprio come da attese con le quotazioni che sono partite al ribasso salvo poi recuperare durante la seduta di venerdì. Resta comunque l’ostacolo in area 28.095 che se rotto farebbe schizzare le quotazioni verso area 30.190 (II° obiettivo di prezzo). La massima estensione del rialzo si trova in area 32.300 (III° obiettivo di prezzo). In caso contrario  le quotazioni potrebbero scendere fino in area 27.292. Qualora questo livello dovesse resistere alla pressione ribassista potrebbe rappresentare un’ottima occasione di acquisto. L’importante in questo caso sarebbe applicare lo stop nel caso di chiusure giornaliere inferiori a 27.292.

dow jones

Dow Jones: proiezione rialzista in corso sul time frame giornaliero. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione.

Time frame settimanale

Nulla è cambiato rispetto a quanto scritto le settimane precedenti.

Sul settimanale ci sono tutti i presupposti per il raggiungimento del II° obiettivo di prezzo in area 33.921. La massima estensione del rialzo in corso si trova in area 41.798 (III° obiettivo di prezzo). I ribassisti prenderebbero il controllo della tendenza in corso nel caso di chiusura settimanali inferiori a 26.045

dow jones

Dow Jones: proiezione rialzista in corso sul time frame settimanale. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1.

Time frame mensile

Anche la proiezione mensile procede come da copione. Una chiusura di agosto superiore a 26.109 rafforzerebbe lo scenario che prevede il raggiungimento di area 33.869, prima, e di area 41,762, poi. Solo chiusure mensili inferiori a 26.109 metterebbero in crisi il rialzo di lungo periodo.

dow jones

Dow Jones: proiezione rialzista in corso sul time frame mensile. La linea blu rappresenta i livelli di Running Bisector; la linea rossa i livelli de La Nuova Legge della Vibrazione. Il pannello inferiore riporta il segnale di BottomHunter. Il minimo sul time frame considerato è segnato quando è uguale a 1.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te