Perché ci crescono i peli sotto le ascelle?

Ci sono delle domande che alle volte ci poniamo da bambini e rimangono senza risposta fino all’età adulta. Vuoi per mancanza di curiosità, vuoi perché assorti magari da cose molto più importanti, sta di fatto che alcune spiegazioni le rimandiamo continuamente. E, una di queste domande, potrebbe essere: perché ci crescono i peli sotto le ascelle? Così antiestetici, così antipatici e persino fastidiosi, ci chiediamo sempre se abbiano effettivamente uno scopo nella nostra vita. In questo articolo dei nostri Esperti, andremo a vedere le risposte a questo quesito, una volta per tutte.

Una classificazione anatomica

Prima di vedere esattamente cosa sono i peli sotto le ascelle, dobbiamo anticipare che essi fanno parte dei cosiddetti “peli terminali”. Ossia, quella tipologia di peluria che cresce continuamente fino all’ultimo dei nostri giorni. E, i peli sotto le ascelle, hanno anche il nome di peli ambosessuali, ed è facile capire il perché, visto che accomunano entrambi i sessi. Ovviamente, l’intensità della peluria, così come in tutti gli esseri viventi, dipende dagli androgeni che ogni organismo produce.

La funzione quotidiana

Quindi, perché ci crescono i peli sotto le ascelle? E, a cosa servono? Abbiamo appena visto che gli ormoni responsabili della crescita dei nostri peli sono gli androgeni. Sollecitati dal famoso testosterone, che, attenzione, non è una prerogativa solo maschile. Ma, anche femminile, seppur riprodotto in maniera molto limitata. Nella fase di crescita e sviluppo degli ormoni e quindi del nostro corpo, nascono anche i peli sotto le ascelle. E, come ci hanno insegnato i nostri antenati delle caverne: i peli sotto le ascelle servono a mantenere la temperatura ideale del corpo. Sono la protezione naturale che il nostro corpo produce contro il troppo freddo, ma anche il caldo eccessivo.

Altre funzioni

E, fin qui le risposte che magari tutti conosciamo, ma forse ignoriamo altri scopi per i quali nascono i peli sotto le ascelle:

  • prevenire le malattie della pelle;
  • fermare l’eccessiva sudorazione;
  • ridurre e limitare il prurito della pelle;
  • prevenire l’insorgere di irritazioni e ascessi del derma.

E, in materia di cura della persona, invitiamo alla lettura dell’approfondimento su come eliminare il giallo dai denti in modo naturale ed economico.

Approfondimento

Perché i nostri denti ingialliscono e come renderli di nuovo bianchi risparmiando dal dentista

Consigliati per te