Perché bisogna usare l’acqua micellare per ottenere una pelle liscia e perfetta

Sono tanti i prodotti presenti nell’ambito della cosmesi. Make-up a parte, le scelte relative alla detersione e pulizia del viso riguardano detergenti, struccanti bifasici, varie tipologie di tonico e acqua micellare. Sono diversi tra loro per proprietà e funzioni, ma uno in particolar modo svolge l’azione di tre cosmetici.

Di seguito si scoprirà perché bisogna usare l’acqua micellare per ottenere una pelle liscia e perfetta.

Un unico prodotto in grado di donare vari risultati

Sia nel caso in cui non si possa fare a meno del trucco, sia che se ne faccia scarso ricorso, l’acqua micellare rappresenta un valido alleato di cui non si può fare a meno.

Attraverso le sue micelle, il prodotto entra in contatto con la pelle inglobando lo sporco della pelle, i residui di trucco, le impurità superficiali, le cellule morte della pelle e il sebo. Tutto questo senza alterare l’equilibrio della pelle del viso.

Nel caso in cui non si faccia uso di make-up è utile applicarla sul viso poiché lo prepara ad assorbire i trattamenti beauty successivi, anche se si tratta soltanto di crema idratante.

A differenza del latte detergente o di altri struccanti da risciacquo, cui seguirà un tonico, con l’acqua micellare si otterrà lo stesso risultato riducendo il tempo da dedicare a questa routine. Difficile soprattutto se si è stanche a fine giornata.

Con un solo prodotto e un solo gesto la pelle sarà fresca e più pulita. Nello specifico, l’acqua micellare purifica delicatamente la pelle poiché priva di saponi, agenti aggressivi o alcool. Deterge la pelle in profondità eliminando i residui di trucco (anche waterproof). Tonifica, idrata e regolarizza anche la produzione di sebo in eccesso regalando una pelle liscia e perfetta.

I tre motivi della sua praticità 

Se ancora tutto questo non è sufficiente, c’è solo un modo per spiegare perché bisogna usare l’acqua micellare per ottenere una pelle liscia e perfetta.
La parola che può rendere giustizia all’acqua micellare è una sola: praticità.
Non soltanto perché con un solo prodotto si ottengono diversi risultati; e nemmeno perché si perde meno tempo nell’applicazione.
Anche, per come il prodotto viene utilizzato. Infatti, basta soltanto inumidire un dischetto di cotone struccante con po’ di soluzione.
Passandolo delicatamente sul viso e tamponando si preparerà la pelle per la beauty routine mattutina o ci si struccherà per bene a fine giornata curando la propria pelle.

Quando usarla? Come sopra anticipato, due volte al giorno per ottenere ottimi risultati.
Non bisogna però dimenticarsi della propria tipologia di pelle: a seconda che sia grassa, secca, acneica, sensibile, soggetta a couperose e ad arrossamenti si sceglierà la propria acqua micellare.
Esistono, infatti, tante tipologie di acqua micellare dove alla formula di base sono aggiunti ingredienti specifici per ogni esigenza della pelle.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te