Per uno strudel dolce o salato sono queste le ricette migliori per un impasto compatto ed elastico che tutti adoreranno

Lo strudel è un dolce tipico del Trentino Alto Adige, ma ha origini turche. Non si fa né con la pasta frolla né con la sfoglia, ma con una pasta detta tirata o matta, perché si stende facilmente fino a diventare sottilissima. Per uno strudel dolce o salato sono queste le ricette migliori per un impasto compatto ed elastico che tutti adoreranno. Esistono due versioni: una con e l’altra senza burro. La prima pasta risulterà più morbida, la seconda più croccante.

Per uno strudel dolce o salato sono queste le ricette migliori per un impasto compatto ed elastico che tutti adoreranno

Entrambe le versioni sono velocissime, molto semplici da preparare e poco caloriche. La pasta matta per strudel è neutra, non zuccherata e senza uova, per questo motivo si può utilizzare sia per strudel dolci sia per strudel salati.

Pasta per strudel con burro. Gli ingredienti sono: 200 g di farina 00, 1 pizzico di sale, 75 ml di acqua tiepida, 50 g di burro fuso. Sciogliere il burro e lasciarlo raffreddare qualche minuto. In una scodella mettere la farina e il sale, aggiungere il burro fuso e amalgamare il tutto. Aggiungere, infine, l’acqua tiepida a filo e lavorare a mano o nella planetaria fino ad ottenere l’impasto desiderato. In seguito bisogna far bollire dell’acqua e poi gettarla via, perché nella pentola calda coperta con il coperchio deve riposare l’impasto avvolto nella carta forno per 30 minuti. Trascorso il tempo può essere utilizzato per realizzare un ottimo strudel.

Pasta per strudel senza burro. Gli ingredienti sono: 150 g di farina, 80 g di acqua tiepida, 1 cucchiaino di olio, 1 cucchiaino di aceto di vino bianco, 1 pizzico di sale, olio per spennellare. Amalgamare la farina, l’olio, l’aceto e il pizzico di sale e aggiungere a filo l’acqua tiepida. Impastare a mano o nella planetaria fino a quando si avrà un impasto liscio e perfettamente omogeneo. Spennellare con pochissimo olio sia la terrina che la superficie della pasta e ricoprire con della pellicola trasparente. Lasciarla riposare 30 minuti a temperatura ambiente prima di utilizzarla. L’impasto non lieviterà, ma diventerà solo più morbido e perfettamente lavorabile.

Ecco come farcire strudel dolci e salati

Oltre al classico ripieno con mele, uvetta, cannella, mandorle tritate e pinoli, esistono tantissimi altri ripieni golosi e invitanti, dolci e salati. Tra le versioni dolci, ottime sono quelle con nocciole e nutella, pere e cioccolato, albicocche e mandorle o ciliegie e amaretti. Quelle salate possono essere, invece, con funghi, fontina e pomodorini o asparagi, prosciutto e formaggio filante o ancora con castagne e funghi o con verdure. In ogni caso saranno strepitose!

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te