Per una stanza arredata perfettamente attenzione a come posizioniamo i quadri sulla parete

Solitamente i quadri rendono più belle le nostre pareti e personalizzano la nostra casa con i nostri gusti. Possono essere delle foto, dei ritratti, dei paesaggi una miriade di cose. Ma se si sbaglia la posizione e la composizione si rischia di rovinare l’armonia della camera.

Bisogna creare il colpo d’occhio giusto che sia da complemento al nostro arredamento super elegante. E che stupisca anche i nostri ospiti.

Per una stanza arredata perfettamente attenzione a come posizioniamo i quadri sulla parete

Se dobbiamo personalizzare le nostre pareti, magari dopo una ristrutturazione, quadri e foto possono essere la soluzione migliore. Scegliere la posizione è fondamentale per valorizzare il soggetto e l’ambiente in cui ci si trova.

Questi oggetti d’ornamento possono raccontare molto di chi abita la casa. Ma bisogna stare attenti a non fare errori che possono mettere a repentaglio tutto il nostro lavoro di design.

Tutti alla stessa altezza

È molto importante seguire la stessa linea. A meno che non si voglia creare un gallery wall. Posizionare i quadri a diverse altezze non ben organizzate andrà a danneggiare l’ambiente della casa.

Meglio evitare sfalsamenti. E posizioniamoli ad un’altezza proporzionata ai nostri soffitti. Ma non troppo in alto altrimenti chi deve ammirarli dovrà alzare la testa.

Se il quadro in questione si trova vicino ad una porta è consigliabile avere come riferimento lo stipite. Poi posizionarlo al di sotto di esso, scegliendo come altezza massima una quota inferiore. Se vogliamo posizionarlo in basso mai scendere sotto ai 120 cm.

Se i quadri hanno forma e dimensione differenti tra loro è importante dare armonia alla disposizione. Possiamo posizionarli “a piramide” magari collocando il quadro più grande al centro e nel punto più alto.

Poi gli altri più piccoli ai lati, andando verso il basso. Oppure si può creare un un quadrilatero o comunque in maniera simmetrica.

Per finire, se abbiamo una parete alta e stretta, il modo migliore per posizionare i nostri quadri è quello di disporli in maniera verticale. O se vogliamo metterli lungo una scalinata, andranno a scaletta anche loro.

Ecco, per una stanza arredata perfettamente attenzione a come posizioniamo i quadri sulla parete. Con questi consigli ed errori da evitare, ogni ambiente sarà arredato perfettamente.

Ma ricordiamoci sempre, il troppo storpia. Non esagerare è la chiave. Lo stile minimalista è sempre la soluzione ideale.

Approfondimento

Come appendere quadri e cornici sempre dritti al primo colpo con un trucco che pochi conoscono

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te