Per una ricarica di vitamina C e fibre ecco questa soffice torta invernale perfetta da gustare a colazione

Svegliarsi presto la mattina e fare una buona colazione prima di uscire di casa non è sempre facile. Spesso si va di corsa e al massimo si mangia un biscotto sorseggiando del caffè. In realtà la colazione è un pasto molto importante della giornata e non dovremmo saltarlo.

Cosa c’è di meglio del cominciare la giornata con un carico di vitamine? Ecco perché spesso prepariamo anche una buona spremuta per rinforzare il sistema immunitario. Oggi useremo le proprietà dell’arancia per preparare una torta gustosissima. Soddisferemo così il palato e lo stomaco e contemporaneamente ne trarremo i benefici.

Per una ricarica di vitamina C e fibre ecco questa soffice torta invernale perfetta da gustare a colazione

La torta di oggi è una versione rivisitata del più celebre pan d’arancio siciliano. La particolarità di questo dolce è che per la preparazione non si usa solo il succo d’arancia. Ma tutta l’arancia intera ed è facilissima da preparare.

Ingredienti

  • 400 gr di arance non trattate;
  • 120 gr di latte parzialmente scremato;
  • 200 gr di zucchero;
  • 3 uova;
  • 250 gr di farina;
  • 40 gr di noci;
  • 40 gr di mandorle pelate;
  • 50 gr di nocciole;
  • 1 bustina di lievito per dolci;
  • 50 gr di fecola di patate;
  • 100 ml di olio di semi di arachide;
  • zucchero a velo per decorare;
  • sale q.b.

Procedimento

  • Prendiamo la frutta secca e tritiamola, anche grossolanamente se ci piace sentire i pezzettini. Altrimenti riduciamo noci, nocciole e mandorle quasi in farina.
  • Laviamo e asciughiamo le arance senza togliere la buccia. Tagliamole in pezzetti di medie dimensioni per agevolare la tritatura. Frulliamole e aggiungiamo l’olio di semi e il latte.
  • In una ciotola montiamo leggermente le uova con lo zucchero. Dopodiché aggiungiamo la farina e la fecola setacciati e usiamo lo sbattitore per amalgamare bene il tutto. Aggiungiamo quindi la frutta secca, il lievito e un pizzico di sale. Quando il composto sarà liscio e senza grumi è pronto.
  • Versiamo il preparato in uno stampo imburrato e infarinato. Possiamo usare una teglia tonda con cerniera oppure quella per le ciambelle.
  • Inforniamo a 180° gradi in forno statico preriscaldato per circa 45 minuti. I tempi di cottura variano da forno a forno, quindi controlliamo con uno stuzzicadenti.
  • Una volta pronta la ciambella possiamo finire con lo zucchero a velo o anche farcirla di marmellata.

Quindi, per una ricarica di vitamina C e fibre ecco questa soffice torta invernale perfetta da gustare a colazione. Spesso pensiamo di non ricevere abbastanza nutrienti attraverso l’alimentazione ma in realtà non è così. Il giusto apporto di vitamine e minerali è possibile mangiando sano e genuino. Cerchiamo anche di variare, non mangiamo sempre e solo pollo, vitello o maiale. Ad esempio anche se in tanti non la mangiano la carne di coniglio è magrissima e ha poco colesterolo.

Approfondimento

Altro che arance e mandarini, tra gli agrumi il più ricco di Vitamina C è proprio questo

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te