Per una pasta frolla perfetta e che tutti ci invidieranno questo è l’errore da non fare assolutamente

In tutte le arti, e di conseguenza in tutti i talenti, vi deve sempre essere un equilibrio stabile tra esperienza e guizzo di genio. In parole povere la vera bravura di un cuoco, di un pittore o di un musicista non risiede solamente nella capacità di elaborare idee geniali. Come, d’altro canto, non è rintracciabile soltanto nella pratica e nell’allenamento. Ma sta, come abbiamo detto, esattamente nel mezzo. E solo quando esiste equilibrio tra questi due fattori si riusciranno a fare delle cose straordinarie.

Sempre gli stessi

Oggi vogliamo concentrarci sulla pratica e sull’esperienza, ed in particolare su come cercare di non fare errori grossolani in cucina. Infatti se il talento non lo possiamo insegnare, ne tantomeno imparare, capire dove sbagliamo e come evitare le imprecisioni è invece possibile. È difatti curioso notare come, nell’eseguire una qualsiasi ricetta, solitamente commettiamo gli sbagli sempre negli stessi passaggi. Dunque quello che andremo a svelare, sebbene si riferisca in particolare ad un piatto, può essere un consiglio prezioso anche per altre situazioni. Dunque vediamo perché per una pasta frolla perfetta e che tutti ci invidieranno questo è l’errore da non fare assolutamente.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Un passaggio obbligato

La pasta frolla è amata da tutti anche per la sua grande versatilità in cucina. Per chi volesse approfondire scoprendo la ricetta di questo impasto, è possibile cliccare qui. Oggi in particolare ci occuperemo non tanto dell’intero processo che serve per prepararla, quanto piuttosto di un singolo passaggio. Un passaggio che, in moltissimi, tendono a dimenticare di eseguire, rischiando così di mandare all’aria l’intera ricetta. Vediamo quale. Dunque ecco perché per una pasta frolla perfetta e che tutti ci invidieranno questo è l’errore da non fare assolutamente.

Parliamo del momento in cui, a fine preparazione, ci apprestiamo ad infornare l’impasto. In tanti infatti sono soliti mettere la pasta frolla in forno dopo averla tenuta a temperatura ambiente. Ma si tratta di uno sbaglio. È difatti necessario farla riposare in frigo per diversi minuti prima di passare alla cottura. Altrimenti, quasi sicuramente, l’impasto si romperà e non manterrà la compattezza necessaria al fine di rimanere unito. Il freddo in questo ci viene incontro, rafforzando i legami tra gli ingredienti e scongiurando questo inconveniente. È molto importante quindi ricordarsi questo dettaglio, così da non ricominciare tutto da capo per colpa di una distrazione facilmente evitabile.

Consigliati per te