Per una cena dell’ultimo minuto veloce e sfiziosa che stupisce gli amici bastano pochissimi ingredienti economici

Durante tutto l’anno spesso i nostri pranzi e cene non sono proprio invitanti, perché stanchi dal lavoro o dalle faccende di casa, non abbiamo voglia di perdere troppo tempo in cucina. A volte preferiremo andare a mangiare fuori, ma in questo modo spenderemmo l’interno stipendio a fine mese. Quindi, ci troviamo a cucinare la prima cosa rapida che troviamo in frigorifero o in dispensa.

Le cose si complicano, però, se riceviamo quella piacevole chiamata dagli amici, che preannuncia l’arrivo imminente e improvvisato di ospiti. Di certo fare trovare una pizza o un panino acquistati sotto casa, non sarebbe proprio il massimo. In questo modo non faremmo una bella figura, rischieremmo di deludere anche le aspettative degli ospiti. Se poi riuscissimo anche a non spendere un patrimonio, sarebbe perfetto.

Per una cena dell’ultimo minuto veloce e sfiziosa che stupisce gli amici bastano pochissimi ingredienti economici

Non serve avere esperienza in cucina per ottenere un risultato soddisfacente che possa lasciare sbalorditi gli invitati. Bisogna solo usare un poco di fantasia, senza perdere troppo tempo o giornate intere ai fornelli.

Infatti, per una cena dell’ultimo minuto veloce e sfiziosa che stupisce gli amici bastano pochissimi ingredienti economici, spendendo meno di 15 euro.

Come antipasto potremo proporre delle gustose polpettine di ricotta e tonno in scatola, prepararle è molto semplice. Per realizzarne circa 20 serviranno:

  • 200 gr di tonno in scatola sott’olio;
  • 180 gr di ricotta (di pecora o vaccina);
  • 2 cucchiai di formaggio grattugiato;
  • 15 gr di alici sott’olio;
  • 2 uova;
  • pangrattato, sale e pepe q.b.
  • spezie a piacere.

In una scodella capiente versiamo tutti gli ingredienti, mettendo da parte un poco di pangrattato. Mescoliamo tutto energicamente con una forchetta oppure usiamo una frusta. Prepariamo una teglia foderata dove posizionare delle piccole palline, create con le mani e passate nel pangrattato.

Se l’impasto sembra essere troppo morbido, aggiungiamo formaggio, se troppo duro invece il latte. Lasciamo riposare 10 minuti in frigo e poi cuciniamole al forno a 200 gr per 10-15 minuti, altrimenti friggiamo in olio caldo.

Primo e secondo

Come primo, per un piatto di pasta leggero, basterà avere una melanzana, una zucchina, 15 pomodorini, mentuccia e primo sale grattugiato a piacere.

Tagliamo a piccoli cubetti le verdure e facciamole rosolare in padella con l’olio e il resto degli ingredienti, tranne il formaggio. Usiamo dei fusilli e finiamo la cottura in padella con il condimento vegetariano e solo alla fine aggiungiamo il primo sale.

Come secondo possiamo creare delle semplici omelette oppure crepes o pasta sfoglia già pronta ripiena con una crema di ricotta e spinaci. Per realizzarla bisognerà solo frullare la ricotta e gli spinaci con il parmigiano e inserirle il tutto in forno per pochi minuti.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te