Per un ribasso del petrolio bisognerà attendere prima il raggiungimento di area 88 dollari

Nel report annuale sull’andamento previsto per il petrolio per il 2022 abbiamo fatto notare come le quotazioni avessero chiuso il settimo trimestre consecutivo al rialzo. Un evento che non accadeva dal 2000 quando si concluse un trend rialzista iniziato nel 1998.

Lo stesso scenario si potrebbe riproporre anche nel 2022. Tuttavia, un ribasso sul time frame trimestrale non potrà verificarsi senza che prima parta un rialzo sui time frame inferiori. In questo report consideriamo il time frame giornaliero e quello settimanale.

Prima, però, ricordiamo che i possibili eventi che potrebbero avere un forte impatto sull’andamento del prezzo del petrolio sono stati discussi ampiamente nel report annuale.

Per un ribasso del petrolio bisognerà attendere prima il raggiungimento di area 88 dollari: le indicazioni dell’analisi grafica

Il petrolio  (prezzo in tempo reale) ha chiuso la seduta del 7 gennaio a quota 78,90 dollari in ribasso dello 0,70% rispetto alla seduta precedente. La settimana si è chiusa con un rialzo del 4,91% rispetto alla chiusura settimanale precedente.

Time frame giornaliero

La tendenza in corso è rialzista e la settimana appena conclusasi ha visto la rottura del I obiettivo di prezzo in area 77,03 dollari. A questo punto si sono aperte le porte per il raggiungimento del II obiettivo di prezzo in area 87,94 dollari. Questo potrebbe essere un ottimo punto di arrivo del rialzo e di partenza per il ribasso. In quest’ultimo caso le quotazioni potrebbero scendere fino in area 70 dollari.

Ci sono, quindi, elevate probabilità che per un ribasso del petrolio bisognerà attendere prima il raggiungimento di area 88 dollari.

Nel caso in cui, invece, si dovesse continuare al rialzo la massima estensione si trova in area 98,85 dollari. Su questi livelli, poi, la probabilità che si possa invertire al ribasso è elevatissima.

petrolio

Time frame settimanale

Le ultime tre settimane hanno impresso una forte accelerazione rialzista che ha portato le quotazioni da area 65 dollari su fino in area 80 dollari. Il I obiettivo di prezzo della proiezione rialzista in corsa si trova in area 86 dollari.

Questo livello, soprattutto se combinato ai livelli indicati sul time frame giornaliero, è molto interessante. Potrebbe, infatti, essere un interessante punto di approdo del rialzo e punti di partenza per il ribasso. In questo scenario ribassista il primo punto di approdo si trova in area 70 dollari. Nel caso in cui, poi, si dovesse continuare al ribasso l’obiettivo successivo si trova in area 55 dollari. La massima estensione ribassista si trova in area 37 dollari.

petrolio

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te