Per un pranzo gustoso e di stagione prepariamo il polpettone di tacchino con le fave

Mangiare frutta e verdura di stagione è la pratica più consigliata dai nutrizionisti. I prodotti di stagione sono più genuini e contengono più nutrienti. In più ci aiutano a diversificare la nostra alimentazione, garantendo un apporto di vitamine ideale. Oggi noi dello Staff di ProiezionidiBorsa proponiamo una ricetta non solo buonissima, ma facile e pratica.

Per un pranzo gustoso e di stagione prepariamo il polpettone di tacchino con le fave

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Spirulina FIT, il nuovo integratore che fa perdere peso in pochi giorni

SCOPRI IL PREZZO

Spirulina

Il vantaggio di questo piatto è che si può preparare anche con largo anticipo. E surgelarlo per averlo sempre a portata di mano quando non si sa cosa cucinare! Si conserva fino a 3 mesi in congelatore, pratico, no?

Ingredienti per 4 persone

a) 600 gr di carne macinata di tacchino;

b) 80 gr di pasta di salame;

c) 40 gr di formaggio grattugiato;

d) 200 gr di fave;

e) 50 gr di burro;

f) 2 uova;

g) 2 scalogni;

h) 1 carota;

i) 1 gambo di sedano;

l) ½ bicchiere di vino bianco;

m) 500 ml di brodo vegetale;

n) 1 rametto di rosmarino;

o) pangrattato;

p) sale e pepe q.b.

Procedimento

Prima di tutto lessiamo e spelliamo le fave; dopodiché prepariamo già una base di soffritto che ci servirà per cuocere il nostro polpettone. Tritiamo e soffriggiamo la carota, il sedano e uno scalogno. Ora quindi passiamo all’impasto. Tritiamo le fave e saltiamole in un’altra padella con un po’ di burro e l’altro scalogno tritato. Poi aggiungiamo 100ml di brodo e lasciamo stufare per 10 minuti. In una ciotola mischiamo la carne macinata di tacchino con la pasta di salame. La pasta di salame si trova in tutte le macellerie, è la base di suino con cui si preparano gli insaccati. Mescoliamoli bene e aggiungiamo il formaggio, le uova, sale, pepe e pangrattato. Per finire uniamo le fave ormai cotte, conservando a parte il fondo di cottura. Impastiamo il tutto formando il nostro polpettone.

È il momento della cottura del polpettone

Prendiamo la casseruola con la base del soffritto. Aggiungiamo il rosmarino e mettiamola sul fornello. Adagiamo il polpettone e rosoliamolo. Quando la parte esterna sarà sigillata sfumiamo con il vino a fiamma alta. Una volta evaporato, abbassiamo la fiamma e aggiungiamo il burro rimasto e un po’ di brodo. Copriamo con il coperchio e cuociamo a fiamma media, aggiungendo man mano il resto del brodo. E il fondo di cottura delle fave. Dopo 40 minuti, il nostro polpettone è pronto!

Ecco, per un pranzo gustoso e di stagione prepariamo il polpettone di tacchino con le fave. Una volta formato il polpettone si può congelare. Poi si seguono le indicazioni per la cottura, dopo averlo fatto scongelare a temperatura ambiente per 12 ore.

Approfondimento

Pochi sanno quanti benefici ricaviamo da un piatto di fave.

Consigliati per te