Per un parquet lucido e rinnovato non serve né cera né sapone ma questa comune bevanda

Il pavimento è una componente fondamentale di una casa.

Il materiale, il colore, la forma delle piastrelle sono elementi che possono condizionare lo stile di tutto il resto dell’arredamento.

Per questo scegliere quello che fa al caso nostro non è mai semplice.

Non lo è anche perché molti, al momento della scelta, non valutano soltanto in base al proprio gusto ed alla stanza di destinazione.

Una delle variabili che preoccupa di più è infatti la manutenzione e la resistenza agli urti ed ai graffi di mobili, scarpe e quant’altro.

Quanto olio di gomito richiederà? Si rovinerà presto? Ogni volta che lo laveremo sarà un’impresa?

Queste sono le classiche domande in grado di mettere in crisi anche l’acquirente più convinto.

Da lì non ci vorrà molto per abbandonare quel parquet che sognavamo tanto, lucido, caldo che avremmo visto benissimo in camera o in salotto.

Tanto bello quanto delicato

Quella in parquet è una pavimentazione tra le più amate, non senza ragione.

I listelli in parquet esistono in varie tipologie di legno dalle diverse colorazioni e sfumature, dal più economico al più pregiato e lussuoso.

Per questo sono in grado di arricchire qualsiasi tipo di arredamento.

Non è adatto soltanto agli ambienti classici e rustici ma può impreziosire e rendere ancora più eleganti anche gli appartamenti più moderni.

Il parquet inoltre è anche un ottimo isolante acustico e termico.

Di contro dobbiamo ammettere che una pavimentazione di questo tipo porta con sé diversi problemi e criticità.

Il parquet infatti si graffia facilmente e, nonostante sia possibile rinnovarlo periodicamente tramite la levigatura, soffre particolarmente le insidie del tempo.

Inoltre non si presta al riscaldamento a terra e rischia di gonfiarsi con l’umidità.

Per un parquet lucido e rinnovato non serve né cera né sapone ma questa comune bevanda

In commercio esistono numerosi prodotti per la sua manutenzione, tuttavia potremmo già avere in casa un ottimo alleato per la sua cura.

Per un parquet lucido e rinnovato non serve né cera né sapone ma questa comune bevanda che molti di noi amano gustare calda e fumante.

Stiamo parlando del tè.

Può sembrare assurdo, ma il tè è in grado di dare nuova vita a questo tipo di pavimento e può camuffare qualche graffio di troppo.

A fare il “miracolo” è l’alto contenuto di tannino, donando luminosità al legno e facendolo apparire come appena posato.

Basta mettere in infusione da 6 a 12 bustine, a seconda dell’intensità del colore del legno, per 15 minuti in un secchio d’acqua bollente.

Una volta che si sarà raffreddato potremo passarlo con uno straccio su tutta la superficie senza risciacquare.

In questo modo il nostro parquet apparirà lucido e splendente senza troppo stress.

Approfondimento

Incredibile ma vero il rimedio per maniglie e superfici metalliche splendenti si trova al reparto ortofrutta

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te