Per tutti i padroni di cani ecco il fantastico metodo per sbarazzarsi del sottopelo

L’autunno è la stagione preposta alla muta del pelo dei nostri beneamati cani. Il cane col pelo corto fino a quello col mantello più folto, cominciano a rilasciare pelo in quantità affinché quello vecchio sia sostituito dal nuovo. Con l’arrivo dell’inverno, infatti, i cani sentono la necessità di equipaggiarsi meglio per il freddo. Cosa che avverrebbe naturalmente se questa specie non fosse stata addomesticata.

ProiezionidiBorsa TV

Quelle due volte all’anno in cui i cani fanno la muta, i padroni devono fronteggiare queste masse volanti di pelo che si nasconde ovunque e si deposita su vestiti, mobili, tappeti. A volte la muta, che può durare anche 7 settimane, causa notevoli fastidi specialmente se il cane vive prevalentemente in casa.

Ma per tutti i padroni di cani ecco il fantastico metodo per sbarazzarsi del sottopelo senza troppa fatica.

Spazzolare il cane

La muta dipende molto dalla razza di appartenenza ma anche alle condizioni di vita del cane. Un cane che trascorre molto tempo in casa posticiperà la caduta del pelo. In alcune occasioni è possibile che questa ritardi al tal punto da arrivare al periodo della seconda muta (primavera).

Aiutare il cane in questa fase è molto importante. Infatti, eliminare il pelo morto e eventuali nodi che si formano lo sollevano da pruriti, fastidi, e ossigenano la pelle. Quindi è necessario spazzolare il nostro amico a quattro zampe con costanza durante tutto l’anno, ma specialmente durante la muta. Se si tratta di pelo lungo è consigliabile spazzolarlo anche due volte al giorno.

Per tutti i padroni di cani ecco il fantastico metodo per sbarazzarsi del sottopelo

Un problema delle spazzole specifiche come cardatori, trimmer, furminator, è che quando vengono passati sul cane provocano dolore o fastidio. Raramente il cane è felice di questa operazione e la subisce con stress.

Per questo c’è un metodo indolore grazie all’uso di un semplice e banale guanto da cucina. Dopo aver indossato il guanto (quello per lavare i piatti) basta passarlo sul cane accarezzandolo. In poco tempo il sottopelo si accumulerà sulla schiena e potrà essere gettato a terra.

Con questo metodo il cane può essere spazzolato ogni volta che è opportuno senza nuocere alla cute o rischiare di ferirlo. Inoltre il metodo del guanto può essere usato anche per le superfici come divani, copriletto, cuccia, vestiti. In pochi minuti il pelo sarà completamente rimosso e gettato nella spazzatura senza fatica.

 

Approfondimento

Metodi e consigli utili per insegnare al nostro cane a non scavare

Consigliati per te