Per stirare la seta senza rovinarla basterebbero questi intelligenti trucchetti della nonna

La seta è un tessuto naturale ricavato dal baco da seta, molto elegante ma anche difficile da gestire. Tutti coloro che possiedono abbigliamento o lenzuola in seta, infatti, si saranno resi conto che è un materiale delicato che tende a danneggiarsi facilmente.

Frequentemente, si preferisce non rischiare e, di conseguenza, portare il capo in seta a lavare in lavanderia.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Aloe Vera Slim, l'integratore naturale che ti fa perdere peso velocemente

SCOPRI IL PREZZO

Aloe Vera Slim

Tuttavia, imparare a lavare e stirare la seta potrebbe fare risparmiare moltissimo denaro. Quando arriva il momento di stirare la seta in molti si saranno chiesti come farlo senza rovinarla. Stirarla è possibile ma bisognerà fare molta più attenzione rispetto ad altri tessuti. Di seguito alcuni consigli orientativi.

Per stirare la seta senza rovinarla basterebbero questi intelligenti trucchetti della nonna

Innanzitutto sarà necessario leggere con attenzione l’etichetta per capire se, effettivamente, il capo è lavabile e stirabile.

Per la seta, di solito, si prediligono temperature molto basse o il classico lavaggio a secco.

Immergere il capo in seta nel lavandino con acqua tiepida e sapone molto delicato per qualche minuto.

In seguito eliminare l’acqua in eccesso utilizzando degli asciugamani e mettere ad asciugare. Le lenzuola e le federe si possono lavare anche in lavatrice a bassa temperatura con programma per capi delicati.

Stirare

Per stirare la seta potrà essere utilizzato qualsiasi ferro da stiro anche se sarebbe preferibile un modello a vapore. Infatti esistono alcune differenze tra i diversi ferri da stiro presenti sul mercato.

Gli ultimi modelli di ferro da stiro, molto probabilmente, avranno la possibilità di impostare la funzione per capi delicati e in seta. Altrimenti sarà sufficiente impostare una temperatura molto bassa per evitare di danneggiare il capo. Per stirare la seta senza rovinarla basterebbero questi intelligenti trucchetti della nonna.

Infatti, la seta dovrebbe essere stirata da leggermente umida e a rovescio per limitare il rischio di danneggiamenti. Per inumidirla, comunque non bisognerà mai spruzzarci sopra dell’acqua poco prima di procedere con il ferro da stiro. Per appiattire le pieghe si potranno utilizzare le mani, tenendo il tessuto fermo si stirerà con molta più facilità.

Consiglio

In ogni caso, se si è alle prime armi, si consiglia di provare a stirare una piccola parte di tessuto prima di procedere con il resto.

In questo modo sarà possibile rendersi conto se temperatura e umidità sono sufficienti per non rovinare il tessuto.

Se la seta dovesse rimanere incollata al ferro da stiro bisognerà abbassare la temperatura.

Inoltre, quando si stira sarà importante non indugiare eccessivamente sullo stesso punto.

Se il capo è particolarmente prezioso e la paura di danneggiarlo tanta si potrà inserire tra due asciugamani che assorbiranno il calore. Si raccomanda di adottare sempre le giuste precauzioni.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te