Per sfruttare al meglio i carciofi ecco un fantastico primo piatto cremoso e avvolgente da servire nelle occasioni speciali

In questo periodo abbiamo davvero l’imbarazzo della scelta per quanto riguarda gli ortaggi. Tra questi spiccano certamente i carciofi che, oltre ad essere molto nutrienti, sono anche veramente versatili in cucina. Un buon modo per sfruttarli, ad esempio, è utilizzarli come condimento all’interno di un bel piatto di pasta. In questa ricetta vedremo come farlo al meglio, realizzando un primo piatto cremoso e avvolgente.

Per 4 persone ci serviranno:

  • 320 g di pasta lunga, come spaghetti o linguine;
  • 1 kg di vongole;
  • 350 g di pomodorini;
  • 3 carciofi;
  • un limone;
  • olio EVO;
  • due spicchi d’aglio;
  • sale e pepe.

Per preparare questo primo piatto è molto importante puntare tutto sulla qualità degli ingredienti. In particolare, bisognerebbe prestare molta attenzione alla provenienza delle vongole e, ovviamente, pulirle in un certo modo. Per consumare in sicurezza questi molluschi, infatti, è necessario innanzitutto sfregarli sotto l’acqua corrente ed eliminare quelli rotti, semiaperti o pieni di sabbia. Fatto ciò, bisognerà poi lasciarli in ammollo in acqua e sale per qualche ora, affinché possano spurgare tutte le impurità.

Per sfruttare al meglio i carciofi ecco un fantastico primo piatto cremoso e avvolgente da servire nelle occasioni speciali

Terminata la pulizia delle vongole, iniziamo quella dei carciofi, eliminando i gambi e le foglie esterne più dure, ma senza buttarle. Infatti, come abbiamo già visto in un precedente articolo, possiamo riutilizzare questi scarti in tantissimi modi. Una volta puliti, quindi, tagliamo i carciofi a metà ed immergiamoli in una soluzione di acqua e limone per non farli annerire. A questo punto possiamo già iniziare a far bollire l’acqua della pasta.

Ora, in un ampio tegame, versiamo qualche cucchiaio di olio EVO e facciamo rosolare leggermente due spicchi d’aglio. Dopo di che aggiungiamo le vongole e, mantenendo la fiamma abbastanza vivace, iniziamo ad estrarre le vongole man mano che si aprono. Lasciando il sughetto delle vongole nella padella, aggiungiamo i carciofi e facciamoli insaporire per qualche minuto. Una volta terminata la cottura, versiamoli all’interno di un mixer e frulliamo per ottenere una sorta di pesto. Quindi, per sfruttare al meglio i carciofi possiamo realizzare quest’ottima crema da amalgamare al resto degli ingredienti.

Nella padella, intanto, aggiungiamo i pomodorini, precedentemente lavati e tagliati a metà, insieme a qualche mestolo di acqua di cottura. Ora versiamo la pasta, ancora al dente, nel sughetto di pomodorini e saltiamo il tutto insieme alla crema di carciofi. Quando mancano circa 2 minuti alla fine della preparazione, aggiungiamo anche le vongole sgusciate e lasciamone da parte qualcuna con il guscio per la guarnizione. A questo punto procediamo con l’impiattamento, spolverando il pepe nero e la scorza grattugiata di un limone.

Approfondimento

Ecco come evitare questi 3 errori imperdonabili quando puliamo i carciofi, più un segreto per servirli al meglio a tavola

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te