Per sconfiggere la ritenzione idrica potrebbe essere utile bere e fare esercizio

esercizio fisico

La ritenzione idrica sarebbe quel fenomeno visibile per cui i liquidi non siano stati rimossi dal tessuto adiposo. Potrebbe assumere la connotazione di ritenzione generalizzata, quando i fluidi si accumulano su tutto il corpo, ma, nella maggior parte dei casi, interessa solo alcune zone. Tra queste, quelle più colpite sarebbero le cosce. La ritenzione idrica è visibile attraverso dei buchi che si presentano sulle parti colpite. Non necessariamente sarebbe legata all’aumento di peso o allo stato di sovrappeso. Infatti, anche un soggetto magro può soffrirne, anche se non sarebbe una vera e propria malattia o patologia.

Tuttavia, alcuni soggetti potrebbero accusare anche dolori, gonfiori e aumento dei chili. Tra le principali cause della ritenzione idrica si annoverano lo stato interessante, il ciclo mestruale, l’assunzione di terapie farmacologiche per diverse patologie, ma anche lo stare in posizione eretta per troppo tempo. Oltre alle patologie che potrebbero essere legate al fenomeno, la ritenzione idrica potrebbe essere associata anche alla mancata abitudine di bere. Molte persone non si idratano come dovrebbero e le tossine in eccesso non vengono eliminate. Molto spesso, le persone in sovrappeso soffrirebbero anche di ritenzione idrica. Ed è questa categoria di soggetti sui quali poniamo la nostra attenzione. Se la ritenzione idrica non è una causa di malattie, condizioni fisiche o patologie, alcune delle quali citate poc’anzi, ma legata al fatto della poca idratazione e di sovrappeso, allora vediamo cosa potremmo fare per rimediare.

Consigli

Per sconfiggere la ritenzione idrica, innanzitutto, si dovrebbe bere molta acqua. La dose consigliata sarebbe di almeno 2 l al giorno. In questo modo, il nostro corpo è più idratato e si eliminano più tossine. Per quanto riguarda il regime alimentare, potremmo sostituire il sale con le spezie. Infatti, il sale potrebbe essere uno dei responsabili della trattenuta di liquidi.

L’attività fisica

Anche la sedentarietà potrebbe essere una causa della ritenzione, la quale sarebbe spesso associata alla cellulite. Sempre attraverso l’esercizio fisico potremmo perdere almeno 3 cm nelle cosce. Affinché vengano stimolati i liquidi per evitarne l’accumulo, potrebbero essere utili quegli esercizi che incidano sul sistema circolatorio.

Per sconfiggere la ritenzione idrica camminare farebbe bene

Tra questi, la camminata sarebbe tra i migliori. Anche la corsa può giovare alla nostra situazione. Chiaramente, anche la cyclette e il tapis roulant. Occhio, invece, agli esercizi ad alta intensità poiché stimolerebbero l’acido lattico che, a sua volta, potrebbe favorire l’accumulo dei liquidi. In ogni caso, per conoscere maggiori dettagli circa la dieta rivolgiamoci agli esperti.

Lettura consigliata

Un metodo efficace che aiuterebbe a dimagrire senza troppi sforzi e a lungo

Il contenuto di questo articolo è stato letto, corretto e approvato dal referente scientifico, Dr. Raffaele Biello.
Si invita a leggere attentamente le Avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»

Consigliati per te