Per scegliere un buon acquario evitiamo quelli con questa forma che potrebbero fare male ai nostri amati pesciolini

In diverse case è possibile ammirare un piccolo acquario. Possiamo così prenderci cura non solo degli amati amici a quattro zampe, ma anche del mondo acquatico. L’acquario poi riesce a trasmettere un’aria di serenità, un po’ come le piante da appartamento. Non a caso accanto all’acquario si collocano volentieri delle piante verdi.

Piante e acquari in casa

Sono proprio queste quelle più diffuse in casa e non a caso. Una piantina riesce a dare un altro tono alle stanze o a degli angoli poco attraenti. Ogni angolo della casa si può abbellire con la loro presenza. Un piccolo cactus su una mensola, un’Areca tra due poltrone o un Ficus Benjamin all’ingresso di casa.

Il colore verde delle piante ci fa incontrare la natura in casa. Anche un acquario ha il suo buon effetto. Basta osservare i pesciolini che si muovono lentamente nell’acqua, come a formare una danza lenta. Questi movimenti fanno rallentare anche i nostri ritmi e ci mettono in uno stato di tranquillità. Così per scegliere un buon acquario evitiamo quelli che hanno una certa forma, come spiegheremo a breve.

Perché piace l’acquario

Un’altra caratteristica che attira molto è il colore magnifico di alcuni pesci. La maggior parte sono di origine tropicale e dagli svariati colori. Osservare un acquario allora è come guardare un quadro i cui colori si muovono di continuo. Inoltre per i pesciolini l’acquario diventa un po’ come la loro casa.

In effetti vi sono diversi pesci che si prestano per un acquario. Ma per chi inizia è meglio scegliere quelli che non hanno bisogno di attenzioni speciali. Alcuni poi sono anche abbastanza resistenti, tanto che si può lasciare l’acqua a temperatura ambiente. In effetti sembra che riscaldare l’acqua dell’acquario, sia utile soprattutto quando i pesci devono deporre le uova.

Per scegliere un buon acquario evitiamo quelli con questa forma che potrebbero fare male ai nostri amati pesciolini

Tra i pesciolini più diffusi nei nostri acquari e vasche da giardino vi sono i Carassius auratus. Sono i famosissimi pesciolini rossi. È molto facile vederli chiusi in una boccia di vetro con dell’acqua, soprattutto durante le fiere. Queste bocce sono state vietate in Germania perché inadatte a questo tipo di pesce.

I pesciolini rossi sono, infatti, abituati alle acque pure e ben ossigenate dei ruscelli. Lasciati in queste bocce di vetro ne soffrirebbero, tanto da potergli provocare la morire. Invece in un’acquario normale e delle giuste dimensioni, si troverebbero a loro agio. Una considerazione opportuna da fare al momento dell’acquisto.

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te