Per scegliere il cane giusto e adatto al proprio stile di vita basterebbe considerare alcune curiosità che pochi conoscono

È praticamente un dato di fatto che gran parte di noi ospiti in casa un animale domestico, che si tratti di cani, gatti o altro.

In ogni caso, nell’immaginario collettivo, potremmo dire che il concetto di animale domestico è probabilmente più spesso associato al cane.

Del resto, Fido è l’emblema della fedeltà, dell’amicizia e dell’amore incondizionato, che supera ogni aspettativa, mentre i colleghi gatti appaiono più solitari e furbi.

Insomma, l’amico a quattro zampe è un vero e proprio compagno di vita e tanti addirittura lo trattano quasi al pari di un figlio.

Senza cadere negli eccessi, è certamente bene tenere presenti le necessità di Fido e il primo passo sta proprio nella scelta della razza da adottare.

Per scegliere il cane giusto e adatto al proprio stile di vita bastano pochi accorgimenti, così da rendere il rapporto duraturo e ancora più armonioso.

Ad esempio, si potrebbe erroneamente pensare che un cane di piccola taglia sia la scelta più adatta per gli anziani, da soli o in coppia.

In realtà alcune razze di questo tipo sono davvero rumorose e rischiano di farci incappare in multe indesiderate e soprattutto salate.

Il giusto compromesso tra facile gestione e piccola taglia è tuttavia rappresentato da cani docili e leali come il Cavalier King.

Per scegliere il cane giusto e adatto al proprio stile di vita basterebbe considerare alcune curiosità che pochi conoscono

Altra considerazione che probabilmente lascerà molti di stucco riguarda la razza di cane più adatta per le famiglie con bambini.

A gran sorpresa, i cani da caccia sono giocosi, allegri ed estremamente conviviali, nonché allenati a star dietro all’energia dei più piccoli.

Sempre rimanendo in tema famiglia, un piccolo appunto va fatto rispetto ad una situazione di eventuale separazione dei genitori.

Se per i bambini è importante continuare a frequentare con regolarità entrambi i genitori, lo stesso non vale per Fido.

Il continuo trasferimento da una casa all’altra per seguire il bambino potrebbe essere motivo di stress, perché ha bisogno di una routine piuttosto stabile.

Fatta questa considerazione, passiamo invece all’ipotesi in cui la famiglia affidataria sia amante delle escursioni e delle gite fuori porta.

In questo caso, meglio puntare su razze quali Terrier, Molosso o cani nordici: hanno uno spirito libero e viaggiatore, pronto ad affrontare anche il trekking.

Lettura consigliata

Chi ha un cane potrebbe trovare molto utili queste app gratuite per prendersene cura senza dimenticare nulla

Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore, consultabili QUI»)

Consigliati per te