Per sbiancare il piatto doccia ingiallito o sporco serve solo questo potentissimo detergente fai da te che elimina il calcare perfettamente

Farsi la doccia è un momento che dedichiamo solo a noi stessi, rilassante e completamente rigenerante. La vasca è indubbiamente più romantica, ma non può reggere il paragone con l’estrema comodità e praticità della doccia. Questa, infatti, è perfetta sia quando abbiamo poco tempo, sia quando possiamo prendercela un po’ più comoda. In ogni caso, però, ricordiamo che la nostra doccia dovrebbe durare sempre tra i 3 e i 10 minuti al massimo, per evitare lo spreco d’acqua.

Con il tempo e l’usura, però, il piatto doccia potrebbe perdere lucentezza e presentare aloni giallastri o grigi, bruttissimi da vedere. Alcuni potrebbero pensare che l’unica soluzione per eliminare queste macchie sia quella di sostituire la parte, ma non è così. Gli esperti del settore, infatti, hanno svelato qual è il metodo migliore per sbiancare il piatto doccia e renderlo bianco brillante come in origine.

Si tratta di un detergente casalingo, che possiamo preparare direttamente con le nostre mani, in pochi e semplici passi. Ecco cosa ci servirà.

Per sbiancare il piatto doccia ingiallito o sporco serve solo questo potentissimo detergente fai da te che elimina il calcare perfettamente

Il metodo che stiamo per consigliare è uno dei più naturali possibili. Per crearlo ci serviranno solo 1 cucchiaio di sale e 30 grammi di olio di trementina. Quest’ultimo, in particolare, è un prodotto di origine vegetale, che, combinato con il sale, avrebbe un grande effetto sbiancante.

Per questo motivo, dopo aver creato la miscela, dovremo spalmarla su tutto il piatto doccia e lasciarla agire per circa 15 minuti. Alla fine, potremo sciacquare via il prodotto, e, già dalla prima passata, noteremo un’evidente diminuzione degli aloni gialli.

Potremmo, infine, occuparci anche della pulizia del soffione.

Altri consigli utili per la pulizia del bagno

Abbiamo, quindi, scoperto qual è la migliore soluzione per sbiancare il piatto doccia ingiallito o sporco.

Ricordiamoci, però, di fare attenzione al materiale con cui è fatto il nostro piatto della nostra doccia. Se fosse in resina, ad esempio, non dovremmo mai versare sulla sua superficie prodotti pulenti troppo aggressivi. Questo materiale, infatti, è molto meno resistente, ad esempio, della ceramica.

Inoltre, sono assolutamente da evitare spugne troppo ruvide, che potrebbero rigarne la superficie. Questi consigli varranno anche per il marmoresina o per i piatti doccia fatti in pietra.

Lettura consigliata

Il marmo esterno di davanzali e scale diventerà pulitissimo in 5 minuti grazie a questo trucchetto che elimina calcare e aloni neri o gialli

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te