Per salutare i rotolini sulla pancia e sentirsi sempre piatti ecco l’esercizio perfetto

L’arrivo dell’estate da molti è aspettato per mesi con impazienza e desiderio. D’altronde, si tratta di una stagione particolare, che ci permette, più delle altre, di rilassarci e di divertirci attraverso varie attività. Nonostante ciò, non sono in pochi a guardare l’arrivo delle alte temperature anche con un po’ di timore e imbarazzo, soprattutto legato all’aspetto fisico. Estate, infatti, vuol dire anche levarsi i vestiti e mostrare il proprio fisico e, per molte persone, questo è un aspetto non del tutto positivo.

I giusti esercizi

Non a caso, nei mesi immediatamente precedenti all’arrivo della stagione calda, si sente tanto parlare di prova costume e di esercizi in grado di far perdere i chili in eccesso. Effettivamente, esistono alcuni movimenti e serie di esercizi che, se portati avanti con determinazione e legati ad una dieta equilibrata, possono fare davvero miracoli. Come, ad esempio, quello che andremo a presentare tra pochissimo.

Per salutare i rotolini sulla pancia e sentirsi sempre piatti ecco l’esercizio perfetto

Anche se oramai ci troviamo nel pieno dell’estate, non è mai troppo tardi per darsi da fare ed eliminare i chili in più che la quarantena ci ha fatto prendere. Per raggiungere quest’obiettivo, innanzitutto, è importante partire dall’alimentazione. Da accompagnare poi, ovviamente, ad esercizi che ci permetteranno di lavorare in maniera localizzata, facendoci ottenere dei risultati laddove li vogliamo.

Infatti, a tal proposito, per salutare i rotolini sulla pancia e sentirsi sempre piatti, ecco l’esercizio perfetto. Stiamo parlando del famosissimo plank. Per chi non lo conoscesse, il plank è un esercizio di resistenza che ci chiede di assumere una posizione simile a quella delle flessioni. Al contrario di quest’ultime, però, i gomiti rimangono fissi a terra. L’obiettivo è quello di mantenere la posizione al più lungo possibile. I benefici di questo esercizio sono a dir poco immensi.

Dal momento che richiede il lavoro di moltissimi muscoli diversi simultaneamente, infatti, sono tanti gli obbiettivi che andremo a raggiungere. In primis, ci sarà un grande dispendio energetico, e dunque di calorie, che non farà altro che aiutarci a perdere peso. In secondo luogo, lavoreremo sia con i muscoli dell’addome, che con quelli di gambe e braccia, consumando moltissime energie, con conseguenze da non sottovalutare.

Andremo a stimolare il metabolismo e, al tempo stesso, a ridurre pian piano il tanto fastidioso grasso addominale. Se performato a dovere e con costanza, e se accompagnato da una dieta alimentare equilibrata e ipocalorica, il plank sarà il nostro alleato preferito nella lotta contro i rotolini ed il gonfiore addominale.

(Ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze riguardo al presente articolo, consultabili QUI»)

Consigliati per te