Per risparmiare tempo e lavare poche stoviglie, ecco il modo per cucinare la pasta al forno con sugo e formaggio senza precottura

La cucina italiana racchiude molte ricette tradizionali o innovative apprezzate e imitate in tutto il Mondo. Ci sono dei piatti e condimenti divenuti classici che, a volte, vengono rivisitati o scomposti. Paste, secondi di carne oppure di pesce ma anche dessert al cucchiaio e dolci vari fanno della cucina dell’Italia un’eccellenza e un vanto. Uno dei primi piatti più presenti sulle tavole italiane, specialmente la domenica, è la pasta al forno. Anch’essa è un classico e ogni Regione, addirittura ogni famiglia, ha le proprie ricette particolari. Si sa, la base è un buon ragù preparato con calma. L’assemblaggio con la pasta avviene in un secondo momento, così come la cottura nel forno.

Negli ultimi anni, però, si è diffuso un metodo di cottura diverso. Pensiamo, ad esempio, alla pasta risottata in cui il sugo penetra negli spaghetti con una cottura a crudo. Per risparmiare tempo e lavare solo pochi utensili da cucina, si potrebbe preparare anche la pasta al forno senza prima cuocere a parte gli ingredienti. Senza dubbio è da preferire la normale procedura, però in casi eccezionali questo procedimento potrebbe tornare utile.

Per risparmiare tempo e lavare poche stoviglie, ecco il modo per cucinare la pasta al forno con sugo e formaggio senza precottura

Gli ingredienti per una teglia di pasta al forno senza cotture differenziate sono:

  • 300 g di rigatoni;
  • 600 ml di brodo di carne o vegetale;
  • 200 ml di besciamella;
  • formaggio grattugiato;
  • 600 g di macinato misto (manzo e maiale);
  • trito di carota, cipolla e sedano;
  • 100 g di concentrato di pomodoro;
  • olio extravergine d’oliva;
  • sale e pepe.

Mettere in una teglia il macinato col trito, un po’ di formaggio, il concentrato di pomodoro, sale e pepe. Mescolare il tutto, livellare e cuocere in forno già caldo a 250 gradi o alla massima temperatura per una ventina di minuti. Togliere dal forno, mescolare di nuovo e aggiungere la pasta cruda, il brodo caldo e la besciamella. Mischiare la pasta con il ragù e cuocere a 200 gradi per 25 minuti. Dopo 10 minuti, girare nuovamente la pasta, in modo che si cuocia in modo uniforme. A fine cottura, aggiungere del formaggio grattugiato (Grana o Parmigiano) e, volendo, della provola o mozzarella. Accendere il grill e sfornare dopo 5 minuti.

In questo modo la pasta assorbirà il brodo e il condimento in modo diretto e graduale. In base al tipo di forno i tempi di cottura potrebbero variare.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini alimentari ed eventuali intolleranze dei nostri lettori e per questo motivo si raccomanda di rivolgersi al proprio medico riguardo a cibi che potrebbero causare danni alla propria salute. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te