Per rimuovere l’antiestetico giallo dai capelli bianchi o decolorati pochi conoscono questo rimedio naturale da fare in casa

I capelli rivestono una certa importanza per tutti perché caratterizzano ed esaltano i lineamenti del nostro viso. Ovviamente per ottenerne il massimo sarà fondamentale scegliere un taglio che ci stia bene nonché prendercene cura, magari con una maschera rinforzante casalinga.

Non meno importante sicuramente sono le tonalità delle nostre chiome. Sia nel caso dovessimo portarli al naturale sia nel caso di frequenti tinture, il colore dovrà essere omogeneo e ordinato. Al contrario, le sfumature giallognole che spesso si creano sui nostri capelli ci danno un’aria terribilmente sciatta. Tanto è vero che in certi casi si cerca di trovare un modo per rimuovere l’antiestetico giallo dai capelli bianchi o schiariti.

Perché diventano gialli

Negli ultimi tempi i capelli bianchi sono una vera e propria tendenza. Una moda che consente finalmente di mostrare orgogliosamente i segni del tempo che passa e smetterla di camuffarli. Ovviamente, portare la chioma completamente canuta richiederà comunque tante accortezze per presentarsi al meglio. Tra queste, sicuramente, il tentativo di contrastare le sfumature di giallo che vi si formano. Un problema che colpisce anche coloro che decolorano i capelli.

In entrambi i casi, il problema sta nella mancanza di pigmento delle ciocche. L’assenza di colore, infatti, fa sì che assorbano smog e quant’altro davvero facilmente e che ne rimangano visibilmente impregnati. Ciò darà l’idea di un’onnipresente patina di sporco, perché non basta un semplice shampoo per rimuoverlo.

Per rimuovere l’antiestetico giallo dai capelli bianchi o decolorati pochi conoscono questo rimedio naturale da fare in casa

Per togliere quell’odioso giallo che rovina i nostri capelli vi sarebbero diverse strade. Ad esempio, comprare appositi prodotti o rivolgersi ai nostri parrucchieri. Spesso però preferiamo soluzioni casalinghe e naturali non solo più economiche ma anche meno aggressive sul cuoio capelluto.

Tra le tante proposte fai da te, una sta davvero impazzando ultimamente. Questa si baserebbe su un principio legato a determinate associazioni di colori in grado di contrastarsi tra loro. Un principio alla base anche del make up e della tecnica per coprire macchie e cicatrici.

Secondo lo stesso, in grado di eliminare il giallo sarebbe il viola, una tonalità che possiamo ottenere naturalmente senza coloranti chimici. Basterà procurarsi dei particolari fiori che vendono anche in erboristeria: quello della Clitoria trenatea, anche noto come butterfly pea flower tea. Si tratta di fiorellini di colore blu.

Per usarli per il nostro problema li porremo in una ciotola. All’interno della stessa verseremo dell’acqua bollente. Otterremo dunque un liquido blu, ma aggiungendovi del limone diventerà viola. Lasciamo in infusione per diversi minuti per estrarre tutto il colore dai fiori. Lasciamo raffreddare e poi filtriamola. Aggiungeremo dunque il nostro liquido allo shampoo che siamo soliti usare, ne assumerà la colorazione. Usandolo più volte per lavarci i capelli, pian piano il suo colore viola dovrebbe contrastare il giallo dei nostri capelli.

Naturalmente, cominciamo a usarlo lievemente per assicurarci prima che il composto non ci provochi fastidio alcuno o irritazioni.

Lettura consigliata

Più che il taglio di capelli pixie o bobcut, sarebbero questi dettagli della piega a ringiovanire di 10 anni

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo le abitudini dei nostri lettori nell'utilizzo degli strumenti, degli ingredienti e dei prodotti per la cura della persona. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con gli strumenti, ingredienti e prodotti normalmente utilizzati per la cura della persona e il make up. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te