Per ridurre ansia e insonnia ecco un rimedio della nonna con un frutto stagionale facile da reperire

Esistono pratiche benefiche che sono andate perse nel tempo. Si tratta di rimedi che provengono dalla saggezza popolare. Le nonne ne conoscono tantissimi, è risaputo.

Quante volte ci siamo ritrovati a un pranzo o una cena di famiglia a discutere di calzini con l’aceto per abbassare la febbre, patate per curare l’insolazione, acqua calda e limone per il mal di stomaco. Questi affettuosi consigli non vanno mai scambiati per consigli medici ma è comunque interessante conoscerne la storia.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
XW 6.0 è lo Smartwatch migliore del 2021: il tuo mondo a portata di polso

SCOPRI IL PREZZO

“XW60”/

Dopo il grande successo di “4 rimedi naturali della nonna per avere gratis capelli rossi senza tinta,” oggi vogliamo parlare di ansia e insonnia. I disturbi del sonno e i rispettivi stati d’ansia che ne derivano o che, in qualche caso, ne sono la causa più diretta, rappresentano un problema dei nostri giorni. Quindi, per ridurre ansia e insonnia ecco un rimedio della nonna con un frutto stagionale facile da reperire.

I frutti del giuggiolo

Il giuggiolo è un arbusto di provenienza asiatica largamente coltivato anche in Italia. I suoi frutti sono prelibatissimi, di forma ovale con una buccia sottile e di colore marrone scuro.

All’interno la polpa è verde, dal sapore dolciastro e dalla consistenza farinosa. Il sapore può esser facilmente paragonato a quello della mela, ma più intenso e aspro.

Si tratta di un bellissimo albero, resistente alla siccità e particolarmente adatto ai terreni poveri. I suoi frutti raggiungono la piena maturazione a settembre-ottobre ed è proprio in questo momento che, nei mercati e nei giardini di tutta Italia, possiamo trovare questi preziosi ovetti marroni.

E come abbiamo scritto in “pericolosissimo confondere questo frutto velenoso con quello commestibile il rischio è danneggiare gravemente la nostra salute” è importante saper riconoscere i frutti buoni da quelli potenzialmente pericolosi.

Per ridurre ansia e insonnia ecco un rimedio della nonna con un frutto stagionale facile da reperire

Un’alimentazione equilibrata è fondamentale per mantenersi in salute e le proprietà associate alla frutta, in questo senso, sono numerose. Scegliendo la frutta giusta è possibile apparire più giovani e più belli, ma anche aiutare l’intestino e controllare la glicemia. Nonostante non debbano, nel modo più assoluto, esser scambiati per consigli medici, ecco illustrate le proprietà della giuggiola secondo le nostre nonne.

Si dice, infatti, che dal frutto del giuggiolo sia possibile ricavare una particolare farina utile nei disturbi dell’umore. Questa farina, realizzata con polpa, buccia ma, soprattutto, semi, sembrerebbe miracolosa nella riduzione degli stati d’insonnia e aiuterebbe a calmare l’ansia. I semi della giuggiola agirebbero come un tonico sulle palpitazioni provocate dallo stato emotivo di agitazione andando a donare al nostro corpo una sensazione di relax. Non ci sono prove di questo ma una cosa è certa, la farina di giuggiole è squisita e, mal che vada, si può utilizzare nella preparazione di irresistibili dolci genuini.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo e non si sostituiscono in alcun modo al consulto medico e/o al parere di uno specialista. Non costituiscono, inoltre, elemento per la formulazione di una diagnosi o per la prescrizione di un trattamento. Per questo motivo si raccomanda, in ogni caso, di chiedere sempre il parere di un medico o di uno specialista e di leggere le avvertenze riportate QUI»)

Consigliati per te