Per pulire una pentola a pressione bruciata e il suo fondo incrostato ecco l’incredibile rimedio che in pochi conoscono

Questo strumento di cottura velocizza davvero un gran numero di ricette, specialmente a base di legumi o di carni poco tenere. Usare la pentola a pressione è una furbizia anche quando si tratta di cuocere pesci più gommosi come il polpo.

Chi utilizza frequentemente la pentola a pressione deve certamente conoscere questi preziosi consigli per una sua pulizia efficace. Si tratta di una pulizia ordinaria di alcuni componenti come valvole e coperchio.

Tuttavia, per pulire una pentola a pressione bruciata e il suo fondo incrostato ecco l’incredibile rimedio che in pochi conoscono, che arriva dalla dispensa casalinga. Se il problema sono le patate rimaste attaccate sul fondo o del cibo ostinato perché l’acqua di cottura non era sufficiente, non bisogna disperarsi.

Cosa sapere al riguardo

Prima di capire come scrostare il fondo di una pentola a pressione bruciata, ecco qualche breve cenno sul suo utilizzo.

L’uso della pentola a pressione aiuta anche a risparmiare in bolletta in un gran numero di casi. Non dimentichiamo neppure l’importanza del mantenimento di tutti i succhi di cottura, normalmente dispersi con altre tecniche per la preparazione dei cibi.

Oggi ne esistono davvero tantissimi modelli, alcuni anche digitali, molto più semplici da utilizzare e a base elettrica. Qualche modello più avanzato disporrebbe anche di meccanismi automatici di prelavaggio e pulizia, che aiutano a faticare meno con la spugna.

In genere, tuttavia, è sconsigliato sempre l’utilizzo di spugne abrasive, che potrebbero danneggiare lucentezza e uniformità della pentola. Per lo sporco meno ostinato meglio riempire la pentola d’acqua calda e sapone per piatti e lasciare agire per qualche ora.

Per pulire una pentola a pressione bruciata e il suo fondo incrostato ecco l’incredibile rimedio che in pochi conoscono

Ma come comportarsi quando il fondo o le pareti sono bruciate, magari per cotture prolungate o mancanza di acqua durante l’utilizzo?

La soluzione è in questo caso il cremor tartaro, o cremore di tartaro, che molte persone possiedono già in dispensa. Nei supermercati, invece, basterà cercarlo al reparto spezie o fra gli scaffali per la preparazione dei dolci.

Quando la pentola a pressione è bruciata basterebbe far bollire una soluzione di acqua e cremor tartaro. Basterebbero 2 o 3 cucchiai di quest’ingrediente per un litro d’acqua. Aggiungere, poi, anche 2 o 3 cucchiai di limone e bollire il tutto.

Per lo sporco ostinatissimo è preferibile usare spugne antigraffio, in plastica anziché in metallo e agire con cura. Questo per evitare graffi e danni alla superficie della pentola a pressione.

Approfondimento

Questa soluzione rimuove il fastidioso grasso ostinato dalle griglie dei fornelli della cucina.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te