Per pulire gli utensili da cucina in legno come il matterello, non solo limone e bicarbonato ma questo ingrediente naturale

Durante questi anni caratterizzati da limitazione della vita sociale in molti si sono avvicinati alla cucina.
Per tanti, infatti, cucinare è stato uno dei modi per superare indenni le chiusure salvaguardando la propria salute mentale.

Preparare il pane, la pasta e, molti, anche il panettone sono state delle vere esperienze di vita. Chi ha scoperto e fatto della cucina un hobby si troverà frequentemente ad utilizzare attrezzi in legno tra cui il matterello.

Si tratta di uno strumento fondamentale per tutti coloro che amano cimentarsi nella preparazione di impasti da stendere.

Pasta fresca, pasta sfoglia o la pasta frolla pur nelle loro differenze hanno una caratteristica comune. Si tratta di composti che per essere stesi, infatti, necessitano dell’utilizzo del matterello.

Si consiglia di acquistare strumenti di buona qualità che potranno così durare tutta la vita se ben curati.

Per pulire gli utensili da cucina in legno come il matterello, non solo limone e bicarbonato ma questo ingrediente naturale

Dopo aver utilizzato il matterello o la spianatoia in legno bisognerà pulirli accuratamente. Già durante l’utilizzo per evitare che la pasta si attacchi eccessivamente sarà necessario cospargerli di farina.

Una volta finita la preparazione, poi, tutti gli strumenti in legno dovranno essere puliti per evitare il proliferare di muffe.

Se dovesse succedere, infatti, matterello e spianatoia sarebbero difficilmente recuperabili.

Il primo trucco per eliminare i residui di pasta dal matterello è cospargerlo di sale e strofinarlo con le mani. Si potrà anche strofinare utilizzando del limone.
Questo permetterà di eliminare tutti gli eventuali residui di pasta ancora presenti sullo strumento. In seguito sarà necessario lavarlo e asciugarlo.

Per quanto riguarda il lavaggio sarà sufficiente utilizzare dell’acqua tiepida e, se lo sporco è tanto, una goccia di detersivo per piatti. Ma è preferibile evitare l’utilizzo di detersivi per evitare di ritrovarsi gli utensili impregnati di questi prodotti.

Dopo aver risciacquato per bene raccogliere le gocce con un asciugamano da cucina. In seguito lasciare asciugare all’aria prima di riporre il matterello o la spianatoia al chiuso.

Riporre questi strumenti ancora bagnati darà il via alla nascita di muffe.

In alternativa si potrà utilizzare del bicarbonato unito al limone. Si creerà così un composto utile da passare su taglieri e matterelli.

Gli esperti consigliano di unire al limone e al bicarbonato anche del sale grosso. Il composto potrà, poi, essere utilizzato immediatamente per pulire gli utensili. Infatti per pulire gli utensili da cucina in legno come il matterello, non solo limone e bicarbonato ma questo ingrediente naturale.

Errore

Il matterello, come tutti gli strumenti di legno, non dovrà assolutamente essere lavato in lavastoviglie. Infatti sia il matterello che taglieri e spianatoie lavati in questo modo rischiano di inzupparsi di acqua e di rovinarsi.

Nei casi più gravi potrebbero anche spezzarsi diventando inutilizzabili.

(Le informazioni presenti in questo articolo hanno esclusivamente scopo divulgativo. Non conosciamo i comportamenti dei nostri lettori nei confronti di utensili presenti in casa o in giardino. Per questo motivo si raccomanda di utilizzare la massima cautela ed attenzione con attrezzi per la casa e il giardino per evitare di creare spiacevoli incidenti. In ogni caso è fortemente consigliato leggere le avvertenze riguardo al presente articolo e alle responsabilità dell'autore consultabili QUI»)

Consigliati per te